Eccoci con l'appuntamento relativo ai sondaggi politici elettorali al 24 ottobre 2014, dove metteremo a confronto le intenzioni di voto di 3 istituti: Ixè, Swg e Datamedia. Vediamo anche le differenze dei consensi ai partiti rispetto ai sondaggi elettorali svolti la scorsa settimana.

Sondaggi politici Ixè, le intenzioni di voto

Il #Pd in calo dello 0,2% si attesta al 39,7%, ancora peggio va al #M5S che scende dello 0,6% e viene stimato al 20,3%. Quasi stabile Forza Italia con il 15,2% (+0.1%). In discesa la Lega Nord (-0.3%) all'8,0%, in leggero recupero Fratelli d'Italia-An che raggiunge il 3,5% (+0.2%). In crescita solo dello 0.1% sono Sel al 2,8%, il Nuovo Centrodestra con il 2,0% e anche l'UdC al 2,0%.

Pubblicità
Pubblicità

Bene Rif.Comunista all'1,5% che sale dello 0,2%, così come in leggero guadagno (+0.1%) anche i Verdi all'1,4%. Infine Scelta Civica perde lo 0,1% e viene indicato appena allo 0,7%. 

Sondaggi politici Swg, intenzioni di voto

Balzo del PD al 40,6%, in crescita di 1 punto mentre in vistoso calo il M5S che scende al 18,5% facendo registrare l'1,4% di trend negativo. Batosta anche per Forza Italia che perdendo l'1,5% affonda al 15,7%. Bene la Lega Nord con l'8,5% che sale dello 0.7%, positivo anche il dato di FDI-AN che si attesta al 3,6% (+0.4%). Stabile il dato complessivo di NCD-UDC al 4,1%. In salita Sinistra e Libertà di mezzo punto, stimato al 2,9% mentre resta invariato il consenso di Rif.Com. all'1,2%. In lieve aumento i Verdi allo 0,7% (+0.1%), sale SC allo 0,5%. 

Sondaggi politici Datamedia, intenzioni di voto

Sale di 1 punto il PD al 41,0%, guadagna lo 0,5% il Movimento 5 Stelle che arriva al 20,8% mentre resta stabile Forza Italia con il 13,5%.

Pubblicità

Continua il trend positivo della Lega Nord che con l'8,5% sale dello 0,3%. Invariato il dato di Fratelli d'Italia-An al 4,0%. In lievissimo guadagno (+0.1%) SEL al 3,9%, sale dello 0.2% il Nuovo Centrodestra che si attesta al 2,2%, stabile l'UdC all'1,2%. Sarebbe ardito avventurarsi in un calcolo seppur approssimativo del totale dei consensi di eventuali coalizioni di Centrodestra o Centrosinistra. Ancora non è chiaro lo scenario politico italiano in un momento dove Sel rischia di frammentarsi con il passaggio di alcuni parlamentari al Partito Democratico, con FI che attraversa una spaccatura interna tra le posizioni di Fitto e quelle di Berlusconi, e soprattutto con una legge elettorale che Renzi sembra voglia modificare ulteriormente andando verso il bipartitismo anzichè verso il bipolarismo. E le soglie di sbarramento? Si vaga nell'incertezza.

Che succede davvero ai tre partiti maggiori: PD, M5S e Forza Italia?

Il Partito Democratico mantiene alto il suo consenso grazie a Renzi che gode ancora di grande fiducia da parte dei cittadini, sebbene i dati espressi da Ixè, Swg e Datamedia siano contrastanti nell'indicare il trend dell'ultima settimana e nelle variazioni percentuali, ci si aggira sul 40%, un dato molto rilevante se si tiene conto del fatto che Forza Italia e il Movimento 5 Stelle sono in calo nei sondaggi e che nemmeno sommando i loro consensi si arriva a tale dato.

Pubblicità

Voi cosa ne pensate di questi ultimi tre sondaggi elettorali? #Sondaggi politici