I dati messi a confronto dei sondaggi politici elettorali degli istituti SWG e Ixè del 24 ottobre segnalano dei dati discordanti soprattutto per quanto riguarda Forza Italia, segnalato in leggera crescita per Ixè e in calo vertiginoso per SWG. Lo stesso si può dire per il Partito Democratico segnalato in robusta crescita per SWG e in leggero calo per Ixè. L'unico dato concorde è quello del Movimento 5 Stelle che segnalano comunque un calo più o meno deciso. Il confronto tra i risultati è importante proprio per questo, perché permette di misurare le differenze tra le procedure degli istituti e di dare un giudizio complessivo sullo stato della politica italiana degli ultimi tempi.

Pubblicità
Pubblicità

E, del resto, dati tanto discordanti significano anche un'indecisione da parte dell'elettorato italiano.

Sondaggi politici elettorali, dati a confronto SWG e Ixè: il calo netto del M5S, PD 'ambiguo'

I dati degli ultimi #Sondaggi politici elettorali SWG segnalano come il Partito Democratico sia in decisa crescita, si attesta infatti al 40,6% rispetto al 39,6% della settimana scorsa e del 38,4% di due settimane fa. Si tratta di dati importanti perché potrebbero segnalare una nuova "luna di miele" tra il paese e Renzi. Ma i dati dell'istituto Ixè segnalano qualcosa di decisamente differente: il #Pd si fermerebbe al 39,7% in leggero calo rispetto al 39,9% della settimana scorsa e di due settimane fa. Un dato può essere estratto comunque: il PD resta decisamente il primo partito d'Italia e le oscillazioni sono dovute più alla personalità di Renzi che non al partito in sé.

Pubblicità

Per quanto riguarda i risultati dei sondaggi politici elettorali a confronto SWG e Ixè sulle intenzioni di voto per il #M5S, il risultato è più concordante. Si tratta di un calo e di un calo deciso soprattutto per l'istituto SWG che lo segnala al 18,5% di contro al 19,9% della settimana precedente e al 20,8% di due settimane fa. Insomma, si sarebbero persi più di due punti percentuali. Per l'Ixè, invece, il calo è più contenuto, il M5S avrebbe perso "soltanto" un punto percentuale nelle due ultime settimane, passando dal 21,3% del 10 ottobre al 20,3% degli ultimi risultati. Quale potrebbe essere il motivo di questo crollo di consensi? Potrebbero essere state anche le ultime uscite contro l'immigrazione e l'avvicinamento alla Lega Nord su tutta una serie di temi a decretare questo calo nella parte di elettorato del Movimento che si posiziona più a sinistra.

Sondaggi politici elettorali, dati a confronto SWG e Ixè: Berlusconi e FI, risultati schizofrenici

Per concludere sui grandi partiti, dobbiamo analizzare i dati a confronto SWG e Ixè per gli ultimi sondaggi politici elettorali riguardante Forza Italia di Berlusconi.

Pubblicità

I risultati dell'SWG sono piuttosto perentori: FI avrebbe perso moltissimo nelle ultime due settimane, più di due punti percentuali: si sarebbe passati dal 17,9% di due settimane fa al 15,7% delle ultime rilevazioni. L'istituto Ixè restituisce dati differenti, si parla addirittura di una seppur leggera crescita nei confronti dell'ultima settimana: si sarebbe infatti passati dal 15,1% al 15,2%. Questo risultato, comunque, va letto nel lungo periodo: se confrontiamo gli ultimi dati Ixè con quelli, ad esempio, di settembre, non possiamo che segnalare un calo di circa un punto percentuale.