La commissione Giustizia del #Senato della Repubblica, presieduta dal senatore Francesco Nitto Palma (Forza Italia) torna a riunirsi oggi (martedì 11 novembre) alle ore 14 (dopo l'ufficio di presidenza in programma alle ore 13.30) con all'ordine del giorno l'esame di sedici disegni di legge tra i quali anche i quattro ddl per la concessione di indulto e amnistia 2014, le misure di clemenza generale ad efficacia retroattiva auspicate dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e da Papa Francesco.

Indulto e amnistia 2014, ddl al Senato: il calendario dei lavori di questa settimana

Oltre ai ddl per indulto e amnistia, che presto dovrebbero essere "sintetizzati" in un testo unificato che dovrebbe essere redatto dai senatori Falanga (FI) e Ginetti (Pd), anche i disegni di legge su: divorzio breve, , responsabilità civile dei magistrati, voto di scambio, coppie gay e altri ancora.

Pubblicità
Pubblicità

Poi alle ore 19 la commissione Giustizia di Palazzo Madama, in seduta congiunta con la commissione Finanze e Bilancio concluderà in seduta notturna la discussione generale sul riciclaggio di denaro sporco e il rientro dei capitali dall'estero. Mercoledì 12 novembre invece, a partire dalle ore 14, la commissione Giustizia del Senato continuerà la discussione degli argomenti non conclusi e giovedì, tra i quali le proposte di legge per #amnistia e #indulto 2014-2015 tanto attese dai detenuti e sulle quali vanno avanti le iniziative dei Radicali italiani diretti da Rita Bernardini.

Amnistia e indulto 2014, sovraffollamento carceri: problemi anche negli Opg, nuove denunce del Sappe

E mentre a Palazzo Madama prosegue al rallentatore la discussione su amnistia e indulto 2014 continuano a registrarsi problemi, disagi e proteste nelle carceri italiane.

Pubblicità

Non solo negli istituti penitenziari tradizionali ma anche negli istituti penitenziari minorili e negli ospedali psichiatrici. Numerose le denunce dei sindacati della polizia penitenziaria. Le ultime notizie parlando di "un internato italiano detenuto nell'Ospedale Psichiatrico Giudiziario di Montelupo Fiorentino - rende noto Donato Capece, segretario generale Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria Sappe - in evidente stato di agitazione psico-motoria che dato fuoco, sabato notte, alla sua cella. Poteva essere una tragedia, sventata dal tempestivo intervento dei poliziotti penitenziari in servizio, uno dei quali è rimasto intossicato". Questo è solo uno dei tanti problemi nelle carceri, mentre il sovraffollamento continua a creare anche difficoltà a garantire controlli, sicurezza e diritto alla salute nelle carceri.

Carceri, giustizia e polemiche: M5s di Beppe Grillo contro l'ex ministro Cancellieri

Carceri, giustizia e polemiche non soltanto per amnistia e indulto: M5s contro l'ex ministro Annamaria Cancellieri.

Pubblicità

"Non è la prima volta che anticipiamo la magistratura, lo stesso è successo nel caso di Angelo Sinesio commissario straordinario per il piano carceri", affermano i parlamentari del Movimento 5 stelle di Beppe Grillo componenti della commissione Giustizia della Camera dei Deputati intervenendo sulla notizia che "Piergiorgio Peluso, figlio dell'ex ministro Cancellieri, è indagato dalla procura di Milano per concorso in bancarotta". "Lo avevamo indicato oltre un anno fa - hanno ricordato i grillini che fecero una battaglia contro l'ex ministro Cancellieri anche per le sue posizioni su indulto e amnistia e per il decreto svuota carceri simile a quello proposto ora dal Governo Renzi - nella mozione di sfiducia per la madre, ovvero l'ex ministro della Giustizia Cancellieri, come portatore di interessi poco chiari".