Dove si trova quell'elettorato che può fare da ago della bilancia alle prossime votazioni? Tentiamo di dare una risposta al quesito attraverso un'analisi che spieghi l'impennata avuta nelle ultime europee. Nei fatti, l'ago della bilancia è rappresentato da un elettorato che risiede al centro nord, cattolico e molto istruito.

I margini di voto

L'ultimo sondaggio sulle intenzioni di voto Emg riportato da La7 è sintetizzato nell'infografica di sopra. Ad oggi Il Pd conserverebbe la maggioranza appena appena sufficiente (di poco superiore al 40%) per governare nel caso si andasse al voto sia con l'attuale Consultellum sia che passi l'Italicum dove la soglia è intorno al 37%.

Pubblicità
Pubblicità

Un margine davvero risicato che pone Renzi in una posizione molto critica dove non potrà e non dovrà sbagliare assolutamente nulla.



Ago della bilancia

Il partito in grado di vincere le elezioni senza bisogno di alleanze, come evidenziato dallo stesso sondaggio di Emg, è quello dell'astensione record con una percentuale del 40%. Situazione di parità assoluta col Pd di Matteo Renzi che, ai voti tradizionali portati dalle vecchie generazioni affezionate ai circoli di partito e all'informazione della carta stampata, ha aggiunto una larga parte di elettori di area cattolica e di livello di istruzione medio alto. La concentrazione superiore si trova nell'Italia Centro-settentrionale, nelle regioni tradizionali dell'Emilia Romagna, Toscana e al Nord in Piemonte e Lombardia. E' qui che ha trovato quel 17% in più che ha prodotto il record delle europee.

Pubblicità



Tendenze

La ragione del successo di Renzi si trova nel gradimento personale che il nuovo elettorato ha dimostrato nei confronti della persona e non del partito. Sono dunque i modi di presentare i cambiamenti a determinare lo spostamento delle preferenze, modifiche che l'uso delle tecnologie scalfiscono appena dato che internet è sconosciuto alla generazione degli over 65. Il malcontento delle fasce meno abbienti si manifesta soprattutto in rete, dove il M5S ha raccolto il favore del suo elettorato. La partita delle prossime elezioni verrà determinata dalla capacità di persuadere gli indecisi e quegli elettori di grado di istruzione più elevato che cominciano a dubitare del fatto che effettivamente il Pd sia in grado di far uscire il Paese dalle secche della crisi.



#Sondaggi politici