Vediamo cosa ci dicono i sondaggi politici elettorali Euromedia Research, presentati da Alessandra Ghisleri nella puntata di Ballarò del 25 novembre 2014. Questa settimana non sono state rese noto le intenzioni di voto, ma possiamo soppesare il sentimento degli italiani sul Premier Matteo Renzi, in merito a varie questioni, come la contestazione sulle Riforme, gli attacchi da lui portati ai sindacati e soprattutto alla Cgil, e quanto sia colpevole per l'astensione registrata alle elezioni regionali dell'Emilia Romagna.

Ma gli italiani sono stati chiamati dal sondaggio politico Euromedia, ad esprimere un parere anche sull'annunciata riforma fiscale che riguarda l'abolizione degli scontrini e l'atteggiamento sulla #agenzia delle entrate, ma entriamo nel dettaglio con i 6 cartelli di Ballarò.

Pubblicità
Pubblicità



Sondaggi politici elettorali Euromedia-Ballarò del 25 novembre 2014

1) Sulle contestazioni subite da Renzi per le Riforme, il 47,6% degli intervistati sostiene che esse siano errate, il 45,8% crede invece che il problema stia nel fatto che il Premier abbia intaccato i privilegi.

2) Sulla elevata astensione durante le elezioni 2014 dell'Emilia Romagna e su chi vada contro: il 60,8% sostiene che sia dovuta agli scandali della politica, ricordiamo la vicenda Errani, e alla casta politica in generale.

Il 12% pensa che la causa siano le politiche del #Governo, il 9,7% crede che la colpa sia del PD e infine l'8,1% di Matteo Renzi.

3) Chi danneggiano gli attacchi di Renzi alla CGIL? Il 42,5% crede che a pagare dazio sia paradossalmente lo stesso segretario del PD, il 33,5% la pensa in modo diametralmente opposto, ovvero che possono favorirlo, addirittura il 24% preferisce non esprimersi.

Pubblicità

4) Ma il governo fa abbastanza per combattere l'evasione fiscale? Il 46% sostiene che non abbia fatto nulla, il 43,9% che qualcosa ha fatto ma non in modo sufficiente, solo il 5,6% si ritiene soddisfatto.

5) La riforma del fisco prevede la rintracciabilità dei pagamenti, per cui si va verso l'abolizione degli scontrini fiscali a favore dei pagamenti elettronici, questa decisione sarà sufficiente per combattere l'evasione?

La maggioranza degli italiani (57%), risponde seccamente NO. Il 32,3% la pensa al contrario, il 10,4% non risponde.

6) Ancora sull'evasione, l'atteggiamento dell'Agenzia delle Entrate è diventato meno rigido? Addirittura il 66,8% dice assolutamente NO. Appena l'8,7% dice di SI, il 24,5% non lo sa.

#Sondaggi politici