Mentre prosegue il confronto sulla riforma giustizia e sui provvedimenti necessari contro il sovraffollamento carceri anche per evitare nuove sanzioni dall'Europa e richiami dall'Onu, riprenderà domani (martedì 2 dicembre 2014) in commissione Giustizia a Palazzo Madama la discussione sui 4 disegni di legge per #amnistia e #indulto 2015, le misure di clemenza generale ad efficacia retroattiva chieste dal Capo dello Stato nel suo unico messaggio alle Camere dell'8 ottobre 2013.

Riforma giustizia, amnistia e indulto, prescrizione: quali novità dal Governo Renzi?

E sulla riforma della giustizia - più o meno definita la riforma civile, ma restano scontri e polemiche sulla riforma penale - alla quale sta lavorando il guardasigilli Andrea Orlando è nuovamente intervenuto il premier.

Pubblicità
Pubblicità

Parlando della riforma giustizia #Matteo Renzi, che su indulto e amnistia ha più volte cambiato opinione, valorizza i passi avanti fatti sulla riforma civile che ha incassato il primo via libera dal Parlamento ma non parla delle necessarie modifiche sulla giustizia penale, a partire dalla riforma della custodia cautelare e del sistema penitenziario come chiede Forza Italia di Silvio Berlusconi caldeggiando anche l'approvazione di indulto e amnistia. "Modifichiamo il sistema della giustizia civile con il tribunale delle imprese - ha detto il premier Matteo Renzi nel videomessaggio inviato all'assemblea della Cna - per dire 'sì sì, no no' senza farla troppo lunga". Tra le modifiche promesse dal presidente del Consiglio in tema di giustizia sull'onda emotiva della sentenza Eternit anche le nuove norme sulla prescrizione dei reati.

Pubblicità

Amnistia e indulto, voto di scambio e riciclaggio: calendario aggiornato dei ddl al Senato

E a proposito di riforma giustizia, sovraffollamento carceri, amnistia e indulto 2015 quali sono i primi appuntamenti parlamentari di dicembre? Ecco il calendario settimanale aggiornato dei lavori della commissione Giustizia del Senato guidata dal presidente Francesco Nitto Palma. Proseguirà la discussione sul disegno di legge che prevede modifiche al codice penale in tema di sanzioni dei reati di associazione a delinquere di stampo mafioso o di associazione per delinquere finalizzata all'estorsione e all'usura. Al vaglio della commissione Giustizia di Palazzo Madama, oltre alle 4 proposte di legge per amnistia e indulto che dovrebbero poi essere "sintetizzate" in un testo unificato Pd-Fi, anche il ddl con le nuove misure contro la corruzione, il voto di scambio, il falso in bilancio e il riciclaggio). A proposito di reati finanziari ed economici questa settimana la commissione Giustizia del Senato si riunirà anche in seduta congiunta con la commissione Finanze per esaminare il ddl sul rientro dei capitali detenuti all'estero e autoriciclaggio.

Pubblicità

In materia di giustizia penale continua anche la discussione sul disegno di legge per la cancellazione dell'articolo 278 del codice penale sulle sanzioni per il reato di "Offese all'onore o al prestigio del Presidente della Repubblica". Restano in discussione anche i ddl con le nuove norme per contrastare l'omofobia e la transfobia in Italia e il ddl per la regolamentazione delle coppie di fatto, quindi sia coppie eterosessuali che gay, con l'istituzione delle unioni civili. In tema di giudici, avvocati e tribunali proseguirà l'esame dei ddl per il nuovo tribunale della famiglia e per le nuove norme relative alla magistratura onorararia; al vaglio anche il ddl sulle camere arbitrali dell'avvocatura. Si discuterà inoltre del ddl per il Fondo unico della giustizia e del ddl sul processo civile telematico.