Farà molto discutere il risultato dei sondaggi politici elettorali del 23 dicembre 2014 elaborati da Ipsos per il programma tv diMartedì condotto da Giovanni Floris, e quello di Euromedia Research per il talk show politico Ballarò condotto da Massimo Giannini. Il perchè è presto detto. Prima di entrare nel dettaglio, si può tranquillamente riassumere il pensiero degli italiani interrogati su Renzi: un Premier abile nel chiacchierare e fare promesse, un artista della comunicazione.

Sondaggi politici Ballarò-Euromedia del 23 dicembre 2014: Bonino al Quirinale, Renzi l'affabulatore

Prima di parlare di Renzi, gli italiani si sono espressi su chi vorrebbero al Quirinale, nonostante non ci sia elezione diretta che spetterà invece ai grandi elettori. La più indicata è stata Emma Bonino con il 21,7%, a seguire il 17% preferirebbe Mario Draghi, scelta non politica per il 12,4% a cui piacerebbe Gino Strada. Più staccati dal podio dei preferiti gli altri. Il 7,6% è a favore di Anna Finocchiaro, il 6,4% indica Stefano Rodotà, il 5,6% pensa a Gianni Letta, solo il 5,4% tifa per Romano Prodi, chiude la classifica di gradimento Pierluigi Bersani con il 3,3%.

Molto critici gli italiani su Renzi nel ruolo di annunciatore senza concretezza.

Pubblicità
Pubblicità

Il 67,6% crede che Renzi non abbia rispettato le promesse, al contrario il 22,0% sostiene che abbia fatto seguire anche i fatti. Il 10,4% ha preferito non esprimersi. La fiducia nel Premier Renzi è quasi al minimo storico: il 43,5% a dicembre 2014, era al 49,5% a ottobre, al 46,5% a settembre, e addirittura al 53,7% a luglio. Solo nel mese di febbraio si trova un dato simile ad oggi, quando il suo consenso era pari al 43,2%.

Ma cosa pensano gli italiani di #Matteo Renzi? Il 31,0% sostiene che sia un affabulatore, bravo nelle parole e vago nei fatti. Il 15,8% lo ritiene uno scaltro opportunista, il 13,3% determinato e concreto, il 13,2% inconcludente, l'11,1% sveglio e capace, il 6,9% un rottamatore.

Sondaggi politici Ipsos DiMartedì La7 del 23 dicembre 2014: Renzi non mantiene le promesse

Solo l'1% degli italiani pensa che Renzi abbia mantenuto tutte le promesse.

Pubblicità

Il 19% crede che siano state mantenute in buona parte, poche lo sostengono il 53% degli intervistati, addirittura nessuna, lo dichiara il 22%. Sulla Legge di Stabilità, il 24% pensa che si tratti di una svolta positiva per l'economia dell'Italia, il 44% sostiene che la sua approvazione non cambierà molto la situazione, infine per il 22% provocherà un peggioramento della condizione dei cittadini.

Negative o quasi, anche le risposte degli italiani su come sarà il Natale 2014 rispetto a quello dell'anno precedente. Il 52% crede che la condizione della propria famiglia è rimasta invariata, il 33% pensa che è peggiorata, solo il 13% sostiene che è migliorata. L'Italia si spacca a metà nel giudicare l'operato di Renzi: il 49% pensa infatti che sia stato positivo, il 48% che sia stato negativo, solo il 3% non si è espresso. #Presidenza della Repubblica #Sondaggi politici