I sondaggi politici elettorali Emg del 9 dicembre 2014 diffusi dal TG La7 di Enrico Mentana confermano il forte distacco degli italiani dalla politica, in particolare aumenta di circa il 3% l'astensionismo. Continua a perdere consensi Forza Italia mentre si registra una ripresa del #M5S che non vede suoi esponenti coinvolti nello scandalo Mafia Capitale. Boom della Lega che registra un aumento dell'1,7%.

Vediamo in dettaglio i #Sondaggi politici La7 del 9/12/2014 diffusi da Emg:

  • Partito Democratico 36,4% (-0,1%)
  • Movimento 5 Stelle 19,0% (+0,5%)
  • #Lega Nord 14,2% (+1,7%)
  • Forza Italia 14,1% (-1,8%)
  • Nuovo Centrodestra-Unione di Centro 4,0% (+0,6%)
  • Sinistra Ecologia Libertà 3,6% (-0,3%)
  • Fratelli d'Italia-An 3,0% (-0,7%)
  • Altri Centrosinistra 1,7% (+0,4%)
  • Altri partiti 4,0% (-0,3%).

Esaminando le vecchie coalizioni, il Centrosinistra rimane stabile al 41,7%, mentre il Centrodestra al 35,3% registrando una perdita dello 0,2%.

Pubblicità
Pubblicità

Il M5S sale al 19,0% segnando un aumento di mezzo punto percentuale. In ogni caso il vero vincitore se si andasse a votare oggi sarebbe, come da molto tempo a questa parte, l'astensionismo che arriva a toccare la strabiliante soglia del 44,3% registrando un aumento del 3,1%. E' evidente, pertanto, che lo scandalo romano contribuisce, a buon diritto, a far aumentare la rabbia e oserei dire il disprezzo dell'opinione pubblica verso la classe politica che, ancora una volta mostra il lato peggiore e si mostra sorda alle richieste di trasparenza ed onestà che provengono dalla gente.

Sondaggi elettorali Emg-La7 del 9/12/2014: la fiducia nei leader

Continua la perdita di consenso del premier Matteo Renzi che perde un punto percentuale e si attesta intorno al 33%. Stabile Matteo Salvini al 22%.

Pubblicità

Al terzo posto troviamo Silvio Berlusconi con il 17% e subito dopo Giorgia Meloni al 15%, seguita da Beppe Grillo ed Angelino Alfano al 12%. Infine Vendola registra un 8% in perdita di ben un punto percentuale. Occorre precisare che, probabilmente, la vicenda Mafia Capitale darà ancora nuovi risvolti dato che le indagini sono ancora in corso e coprono un ampio raggio d'azione e, pertanto, non sono da escludersi ulteriori coinvolgimenti della politica con sicure ripercussioni sul dato elettorale.