I dati degli ultimi sondaggi politici elettorali Demos rivelano non soltanto le intenzioni di voto, ma anche e soprattutto rappresentano un'indagine sulla percezione della crisi italiana. Si tratta di analizzare uno dei luoghi comuni della politica italiana, il fatto che i cittadini del Nordest (al cui elettorato guarda la Lega Nord) sarebbero maggiormente disposti ad evadere le tasse che provengono da Roma. I risultati, in un certo senso, sembrano confermare quanto si è sempre pensato, ma bisogna leggere con attenzione i dati riguardanti i votanti dei singoli partiti. Infatti, i #Sondaggi politici elettorali Demos hanno suddiviso il campione, non soltanto selezionando i cittadini di Trentino, Veneto e Friuli, ma suddividendoli per professione e per intenzione di voto.

Pubblicità
Pubblicità

Ultimi sondaggi politici elettorali: gli italiani del Nordest sono favorevoli all'evasione fiscale

L'opinione che è stata richiesta ai cittadini del Nordest riguarda il seguente tema: se potessi evaderei le tasse perché sono troppo alte e il mio stipendio è troppo basso. Ebbene i dati degli ultimi sondaggi politici elettorali Demos danno questa risposta: il 58% risponde di 'no' (i dati nello specifico sono il 21% con risposta 'poco' e il 37% con risposta 'per niente'); il 42% ha risposto 'sì' (i dati nello specifico sono il 28% con risposta 'molto' e il 14% con risposta 'moltissimo'). Il dato non sarebbe così eccessivo se non si facesse riferimento all'ultimo sondaggio del genere svolto sempre dall'istituto Demos ad ottobre del 2011: tre anni fa il dato di coloro che si dicevano 'favorevoli' alla tentazione dell'evasione fiscale erano "soltanto" il 27%, oggi si tratta del 42%.

Pubblicità

Ultimi sondaggi politici elettorali: evasione fiscale per età e per professione, chi è favorevole?

Interessante anche l'analisi svolta dai sondaggi politici elettorali Demos sul campione scelto. In primo luogo la divisione per età: si scopre infatti che sono maggiormente le persone anziane a concordare con la possibilità dell'evasione fiscale. Il 51% degli intervistati tra i 54 e i 65 anni e il 47% di coloro che hanno più di 65 anni si è detto tendenzialmente favorevole, mentre il dato scende di parecchio all'interno dei segmenti sociali più giovani con addirittura "soltanto" il 32% degli intervistati. Per quanto riguarda le categorie lavorative, ecco quali sono le più favorevoli all'evasione: il 54% degli operai, il 50% delle casalinghe e il 45% dei disoccupati.

Ultimi sondaggi politici elettorali: evasione fiscale, i favorevoli a partire dalle intenzioni di voto

L'ultimo dato interessante dei sondaggi politici elettorali Demos sulla questione dell'evasione fiscale riguarda la provenienza politica di chi si dice favorevole.

Pubblicità

Su questo punto sembra essere confermato il "luogo comune": il 58% degli intervistati che ha dichiarato di votare o che voterà Lega Nord si dice favorevole, così come si dice favorevole il 47% degli intervistati afferenti al Movimento 5 Stelle. Anche su questo punto, i due partiti sembrano essere sempre più vicini. Per quanto riguarda gli altri maggiori partiti, il 39% degli intervistati che vota Partito Democratico si dice favorevole, il medesimo risultato si trova tra gli elettori di Forza Italia.

È tutto con gli ultimi sondaggi politici elettorali di dicembre 2014. Se volete ricevere aggiornamenti su questo tema, potete cliccare sul tasto "Segui", poco al di sopra del titolo dell'articolo.