Per quanto concerne #amnistia e indulto nel 2015 le ultime notizie vedono il ministro della Giustizia Andrea Orlando annunciare soddisfatto i nuovi dati relativi al sovraffollamento delle carceri, dove si nota una diminuzione del numero dei detenuti tra il 2013 e il 2014; il ministro ha inoltre annunciato che in tempi relativamente brevi sarà designato il Garante dei detenuti, mentre è da sottolineare anche, in merito alla situazione delle carceri, la presentazione di un nuovo DDL da parte del senatore Sergio Lo Giudice relativo agli affetti in prigione. Per chi sperava ancora in misure di amnistia o indulto da parte del Governo Renzi, come vediamo di seguito, le ultime dichiarazioni di Orlando sembrano dire definitivamente no alla possibile applicazione di provvedimenti straordinari di clemenza per migliorare le condizioni dei detenuti nelle carceri della penisola.

Pubblicità
Pubblicità

Amnistia e indulto 2015, ultime notizie: Orlando sottolinea che l'emergenza è superata

Nelle ultime notizie su amnistia, indulto e carceri, il ministro Orlando definisce l'emergenza carceraria superata, e sottolinea come tale obiettivo sia stato raggiunto senza ricorrere a misure straordinarie (ovvero senza optare per amnistia o indulto). Andrea Orlando in un recente discorso alla Camera ha infatti fatto notare come il numero dei detenuti in Italia sia calato dai 62 mila 536 di fine 2013 ai 53 mila 623 registrati al 31 dicembre del 2014. La riduzione del numero dei carcerati nel nostro paese è stata ottenuta principalmente percorrendo la strada delle pene alternative alla reclusione (ma anche con qualche ritocco alle leggi e alle pene previste dalle stesse, è bene ricordarlo).

Pubblicità

La linea di Renzi e Orlando contraria all'amnistia e all'indulto del 2014 sembra ormai incrollabile ed è davvero difficile immaginare un cambio di direzione nel corso del 2015.

Ultime notizie sulle carceri: il DDL sugli affetti e i familiari e il Garante dei detenuti

Tra le ultime news sulle carceri va riportato anche l'annuncio dello stesso ministro della Giustizia italiano riguardante la designazione del Garante dei detenuti, che stando alle parole di Orlando avverrà a breve. Va inoltre riportato che il senatore Sergio Lo Giudice ha presentato un nuovo disegno di legge sulle carceri e in particolare sulle relazioni familiari e di affetto dei detenuti; cofirmatari del disegno di legge sono Luigi Manconi, Desi Bruno, Franco Corleone, Ornella Favero e la segretaria dei Radicali Italiani Rita Bernardini. Si tratta di un DDL volto a migliorare le condizioni di vita dei reclusi nelle galere italiane, che in particolare si focalizza sulla possibile realizzazione di stanze dedicate ai rapporti intimi personali dei detenuti, sulla possibilità di concedere quindici giorni di permesso ogni sei mesi di carcere, di incontrare i familiari anche in zone all'aperto per brevi intervalli di tempo una volta ogni mese nonché di permettere a coloro che risiedono nelle carceri del nostro paese di effettuare telefonate più lunghe se i familiari si trovano all'estero.

Pubblicità

Prima di concludere ricordiamo a chi volesse mantenersi aggiornato sulle ultime notizie per amnistia e indulto nel 2015 e la situazione nelle carceri che è possibile cliccare sul pulsante Segui posto poco sopra il titolo di questo articolo. #Governo