Gli ultimi #Sondaggi politici elettorali di questo inizio 2015 ci parlano di come potranno andare le elezioni politiche in Grecia, che ricordiamo si terranno il 25 gennaio prossimo. Il favorito è il partito guidato da Tsipras, ma stando agli ultimi rilevamenti c'è ancora possibilità che dalle urne esca una sorpresa. L'elettorato sembra polarizzarsi prevalentemente su due poli, il partito Syriza (quello di Tsipras) e il ND di Samaras, attualmente alla guida della grande coalizione di governo. In Italia intanto la fiducia a Renzi per l'inizio del 2015 è scesa ancora, attestandosi al di sotto della media che il Premier aveva nel 2014.

Sondaggi Politici Elettorali 2015: Grecia, elezioni con un testa a testa

Vi ricordiamo che il Grecia si andrà alle elezioni dopo che al terzo scrutinio non si è riuscito ad eleggere il presidente della Repubblica e appellandosi ad una norma prevista dalla costituzione Syriza ha chiesto nuove elezioni.

Pubblicità
Pubblicità

La legge elettorale con cui si voterà il prossimo 25 gennaio 2015 assegnerà 250 seggi e sarà presente una soglia di sbarramento fissata al 3%. Ci sarà anche un premio di maggioranza per il partito vincente di ben 50 seggi (portando a 300 il totale), che permetterà quindi a chi avrà un voto in più degli avversari di governare in maniera piuttosto stabile. Stando agli ultimi sondaggi politici, la battaglia è soltanto tra i due principali partiti, che insieme raccolgono quasi il 70% dei consensi. Sia Syriza che ND continuano a guadagnare qualche punto rispetto alle ultime rilevazioni, anche grazie alla fine del partito Dimar, ma il dato che salta all'occhio è che la vittoria di Tsipras non è certa. Il Syriza è dato mediamente al 34,4% contro il 31% del ND e il divario tra i due partiti si è assottigliato negli ultimi sette giorni, passando dal 3,8% al 3,4%.

Pubblicità

Da qui al 25 gennaio quindi ci sono ancora margini per un recupero...

Ultimi sondaggi politici Italia: giù Renzi

E in casa nostra invece? Guardando gli ultimi sondaggi politici 2015, commissionati da Porta a Porta a IPR possiamo vedere che il giudizio su Renzi e sul suo Governo sia leggermente in calo. La fiducia a Renzi all'8 gennaio 2015 è  45%, con la fiducia al Governo ferma al 35%. Nel mese di Dicembre 2014 i due dati erano 47% e 31%. Renzi quindi scende, ma la fiducia nel Governo stranamente sale, cosa mai accaduta da quando il Governo si è insidiato (è sempre stata stabile o in discesa mese dopo mese). Per Renzi il 45% è il valore più basso da quando è diventato Premier, e per tutto il 2014 la sua media è stata del 52% con picchi al 57% a giugno scorso. Voi cosa ne pensate? Fateci sapere nei commenti e per esser aggiornati sui sondaggi politici e sulle ultime novità, cliccate segui in alto! #Matteo Renzi