Tra le varie riforme che il governo Renzi si appresta a discutere c'è ne una molto importante relativa al codice della strada. Già l'anno scorso, esattamente il 9 ottobre 2014, la Camera ha approvato un ddl che ora si appresta a superare lo scoglio al Senato. Una delle novità contenute in questo disegno di legge è quella relativa al fatto che le multe, nella misura del 15 percento, saranno convogliate in un fondo che servirà per gli accertamenti sulla sicurezza stradale in ambito nazionale. Quali saranno le altre novità che entreranno in vigore nei prossimi mesi? Di seguito, quelle più importanti.

1. Revoca della patente a vita

Certamente la novità più importante della quale si discute da molti anni.

Pubblicità
Pubblicità

Nel caso in cui un'automobilista commetta un omicidio colposo, a causa di sostanze stupefacenti oppure a causa di un tasso di alcool etilico troppo alto (al di sopra di 1,5 g/l), la sua patente sarà revocata a vita. Quando questo nuovo provvedimento entrerà completamente a regime sarà prevista la reclusione per l'interessato da un minimo di 8 ad un massimo di 18 anni.

2. Parcheggi Rosa

Saranno previste delle sanzioni piuttosto severe per chiunque parcheggi nell'apposito spazio (ovviamente contraddistinto da un apposito segnale) dedicato alle donne che aspettano un bambino o che hanno uno o più bambini in macchina al di sotto di due anni.

3. Parcheggio Strisce Blu

Chiunque parcheggi sulle strisce blu oltre l'orario indicato, sarà soggetto ad una sanzione per la durata reale del parcheggio illecito, a differenza di quanto avviene oggi (non si tiene conto di questa prerogativa).

Pubblicità

4. Velocità massima nei centri urbani

In alcune zone dei centri urbani, il limite massimo della velocità consentita sarà di 30 Km/h. Probabilmente, questo nuovo limite sarà utilizzato (opportunamente segnalato) in prossimità degli ospedali, delle scuole o dei giardini pubblici.

5. Patente a punti

In caso di infrazioni al codice della strada, saranno tolti i punti anche alle persone minorenni.

6. Regolamentazione scooter/moto

I motocicli di cilindrata 125 cc potranno, a differenza di quanto avviene ora, circolare anche sulle autostrade e superstrade. I motocicli con cilindrata 120 cc potranno, invece, circolare su queste strade solamente se condotti da maggiorenni.

7. Biciclette

Si sta studiando la possibilità di utilizzare la bicicletta nelle zone destinate all'accesso dei mezzi pubblici. #calcolo punti patente #Novità patente