Il bonus bebè 2015 entra ufficialmente in funzione dopo la firma del decreto attuativo che definisce anche i requisiti Isee necessari e la procedura per effettuare la richiesta all'#Inps. Per chi non ne fosse a conoscenza, il bonus bebè è un contributo economico dall'importo pari a 80/160 euro mensili per le nascite e le adozioni che viene erogato per aiutare le famiglie italiane.

Requisiti ISEE e importo Bonus Bebè 2015

Quali sono i requisti ISEE per il bonus bebè 2015? L'importo del bonus varia a seconda della situazione economica familiare: se il redditto Isee è pari o inferiore a 25 mila euro annui, il bonus erogato sarà pari a 80 euro per 3 anni, mentre se il reddito è pari o inferiore a 7 mila euro annui, il bonus bebè raddoppia raggiungendo l'importo di 160 euro mensili (si fa riferimento al reddito dell'anno precedente alla nascita o all'adozione).

Pubblicità
Pubblicità

Oltre ai requisiti economici, è necessario che i richiedenti siano cittadini italiani, cittadini europei o extracomunitari con permesso di soggiorno. Il bonus verrà erogato sotto forma di assegno mensile fino al terzo anno di età di ogni figlio nato o adottato nel periodo utile (fino al 31 dicembre 2017) e fino a quando vengono rispettati i requisiti richiesti.

Come richiedere il bonus bebè 2015

La richiesta del bonus bebè va effettuata entro 90 giorni dalla nascita o dall'adozione direttamente all'INPS per via telematica (è possibile trovare la sezione dedicata direttamente sul sito ufficiale Inps) o recandosi presso un Caf o un patronato abilitato. E' ovviamente necessario fornire le informazioni economiche richieste, quindi è utile munirsi anticipatamente dell'apposito modulo Isee per conoscere l'esatto valore dell'indicatore e tutte le informazioni necessarie.

Pubblicità

Effettuata la richiesta, l'Inps esegue un controllo per verificare la situazione familiare al quale segue l'invio di una comunicazione diretta ai richiedenti con tutte le informazioni utili. Come già indicato, è possibile effettuare la richiesta fino al 31 dicembre 2017.