Eccoci con i primi sondaggi elettorali politici dopo le elezioni del nuovo Presidente della Repubblica Sergio Mattarella; li ha resi noti il TG La7 del 2 febbraio 2015 su elaborazione dati Emg. Oltre alle intenzioni di voto ai partiti, vedremo anche il dato sulla fiducia nei leader e l'indice di gradimento sul successore di Napolitano.

Sondaggi elettorali politici Emg La7 del 2 febbraio 2015: balzo del PD, crollano FI e M5S

L'effetto Mattarella si è fatto sentire, l'elezione del nuovo Capo dello Stato ha ridato grande fiducia al Partito Democratico, il quale ne è uscito più unito, e che ha visto vincitore assoluto il suo segretario Matteo Renzi; per lo stesso motivo il vero sconfitto è Berlusconi che spacca il partito e fa crollare i consensi di Forza Italia.

Pubblicità
Pubblicità

La poca abilità politica del Movimento 5 Stelle, che è rimasto fuori dalla vicenda Quirinale, e che probabilmente avrebbe dovuto proporre Prodi per sbaragliare il Patto del Nazareno e spiazzare Renzi e il #Pd, perde molti consensi. Guadagna anche SEL che dopo la vittoria di Tsipras si prende anche il merito di aver votato Mattarella, nulla di fatto per NCD-UDC, Lega Nord e Fratelli d'Italia-An, che non subiscono alcun sbalzo, si salva, dunque, il Nuovo Centrodestra dopo la frattura tra Alfano e Sacconi e non solo.

Intenzioni di voto elettorali Emg La7 del 2 febbraio 2015 e fiducia nei leader, giudizi positivi su Mattarella

  • PD 36,6% (+1,4%)
  • #M5S 19,7% (-1,1%)
  • Lega Nord 14,9% (+0,1%)
  • Forza Italia 13,1% (-0,9%)
  • Sinistra Ecologia Libertà 4,9% (+0,3%)
  • FDI-AN 3,4% (+0,1%)
  • NCD+UDC 3,3% (==)

Il Centrosinistra con il 42,6% cresce del 1,8% e allunga decisamente sul Centrodestra che con il 34,7% perde lo 0,7%.

Pubblicità

Perde terreno il Movimento 5 Stelle al 19,7% del 1,1%, Altri partiti 3,0%, dato invariato. Da segnalare la diminuzione dell'astensione che scende dal 43,6% al 41,8%.

Impennata di Renzi post Quirinale, dopo una costante e inesorabile perdita di fiducia, questa settimana il Premier sale di 3 punti fino al 34%, stabile Salvini al 23%, perde un punto Berlusconi che scende al 16%, ferma la Meloni al 15%, Grillo al 14% perde un punto, stabile Alfano al 12%, cresce ancora di un punto Vendola che sale al 10%.

Chiudiamo con il giudizio degli italiani sul neo eletto Presidente della Repubblica Mattarella, Il 17% è molto soddisfatto, lo è abbastanza il 57%, poco il 18%, per nulla il 13%. #Sondaggi politici