In primavera saranno numerosi i cittadini italiani chiamati alle urne. Molti di noi saranno interpellati a votare per le elezioni Amministrative e Regionali, ma quando accadrà tutto ciò? Qual è la data da segnare sul calendario? Dove si vota? Nel corso del nostro articolo daremo delle risposte a tutte queste domande. Il CdM ha deciso di approvare nei giorni scorsi un decreto legge che fissa il 31 maggio 2015 come prima domenica utile per l'Election Day. In tale data si andrebbero ad accorpare le votazioni che riguardano l'elezione del Sindaco di ciascun Comune interessato e del Governatore di ciascuna della Regione interessata, con le rispettive giunte.

Pubblicità
Pubblicità

Il motivo per cui si è optato per un'unica data è puramente economico, dato che così facendo si andrà a risparmiare parecchio. Nel mese di maggio saranno ben 7 le Regioni coinvolte, mentre riguardo ai Comuni saranno ben 1.000, con una stima di 100 milioni di euro risparmiati grazie all'accorpamento. Per l'ufficialità occorrerà attendere ancora, ma bisogna tenersi pronti, perché dal 31 maggio 2015 in poi, qualsiasi domenica sarà quella buona.

Elezioni Regionali e Amministrative: dove si vota quest'anno

Le elezioni Regionali si svolgeranno in Campania, Liguria, Marche, Puglia, Toscana, Umbria e Veneto, con su per giù 17 milioni di italiani interpellati alle urne, sommando ovviamente i cittadini di quei più di mille Comuni. Fra i tanti, avremo anche 18 capoluoghi di Provincia, tra cui spiccano Agrigento, Arezzo, Aosta, Bolzano, Chieti, Enna, Lecco, Macerata, Mantova, Matera, Rovigo e Trento. La Regione con il maggior numero di Comuni interessati dalle #Elezioni Amministrative sarà il Trentino Alto Adige, con una cifra di 300, ma anche in Sardegna risultano parecchi, oltre 150. Oltre 50 saranno i Comuni anche in Abruzzo, Calabria, Campania, Lombardia, Piemonte, Sicilia e Valle d'Aosta, mentre la Regione che vanterà il minor numero sarà l'Umbria, con appena 3 Comuni. La lista completa dei Comuni coinvolti dalla prossima tornata elettorale potete visualizzarli sul portale www.tuttitalia.it, dove è presente un'ampia sezione di ogni singola Regione d'Italia. Va ricordato anche che per quelle località dove la popolazione supera i 15.000 abitanti, verrà applicato il sistema elettorale maggioritario a doppio turno, perciò potrebbe verificarsi un eventuale ballottaggio. In attesa di conoscere quale sarà la data ufficiale delle elezioni di quest'anno, vi invito a seguirmi per scoprire ulteriori novità sull'argomento, dato che nelle prossime settimane seguiranno aggiornamenti.