Gli ultimi #Sondaggi politici elettorali dell'istituto Datamedia Ricerche risalenti al 4 marzo 2015, fanno luce sulle intenzioni di voto ai partiti e sul dato di fiducia nel Premier #Matteo Renzi. Essi evidenziano come la Lega Nord stia staccando #Forza Italia, assumendo definitivamente la leadership del Centrodestra, e che tendenzialmente il PD resta bloccato da tempo, mentre il M5S sale lentamente, anche se proprio di recente, un altro sondaggio elettorale ha visto il partito di Grillo in crisi. 

Sondaggi politici Datamedia per Il Tempo 4 marzo 2015: intenzioni di voto elettorali, fiducia Renzi

Il PD rimane ancora stabile al 37,0%, non solo rispetto ad una settimana fa, ma anche confronto al dato di metà febbraio.

Pubblicità
Pubblicità

Una situazione di stallo abbastanza ingiustificata visto il continuo dissidio interno tra Renzi e la minoranza del Partito Democratico, ma anche in base all'attuazione del Jobs Act.

Il M5S si avvicina al Governo Renzi per tentare un dialogo su alcuni temi. Prima di vedere prossimamente quali saranno gli sviluppi e le possibile reazioni degli elettori, segnaliamo che se si votasse oggi alla Camera, il Movimento 5 Stelle riceverebbe il 19,4% dei consensi, in crescita dello 0,1% e dopo un +0,6% registrato 7 giorni fa.

La variazione maggiormente di rilievo, riguarda Forza Italia, che perde lo 0,8%, scendendo al 12,4% e dimezzando la crescita indicata 2 settimane fa. Seguaci di Fitto, Brunetta e ovviamente di Berlusconi (ancora in maggioranza), creano dubbi all'elettorato di FI, che fra l'altro non sa ancora se il partito deciderà di allearsi con la Lega di Salvini a livello nazionale quando sarà tempi di elezioni politiche, a livello regionale, visto che a maggio si voterà.

Pubblicità

La Lega Nord, che aveva dilapidato in parte il suo vantaggio su Forza Italia riducendolo a uno 0,8%, stavolta crescendo dello 0,2% e approfittando del crollo del partito di Berlusconi, recupera un punto percentuale e si porta ad una stima Datamedia pari al 14,2%. Probabilmente un qualche effetto positivo è arrivato in seguito alla manifestazione della Lega avvenuta a Piazza del Popolo a Roma.

I recenti sondaggi elettorali che riguardano le forze politiche minori, vedono una situazione bloccata rispetto alla rilevazione della settimana precedente. SEL al 4,2%, NCD-UDC al 3,3% e Fratelli d'Italia-An al 2,5% rimangono stabili. Alla voce Altri partiti viene assegnato un 7,0% in crescita dello 0,5%. Concludiamo con il dato sulla fiducia nel Premier Renzi, la quale rimane ferma al 47,0%, tenendo conto che il 25 febbraio era salita del 2% in 7 giorni.