I dati degli ultimi sondaggi politici elettorali dell'istituto Emg segnalano soprattutto la sfiducia nei confronti delle istituzioni politiche e della politica in generale: i risultati sembrano, infatti, indicare un crollo nella possibile affluenza per le Elezioni Regionali 2015. Per quanto riguarda, invece, la situazione delle maggiori forze politiche, è da segnalare immediatamente la continua discesa di Forza Italia che si ferma all'11%, il suo minimo storico; le altre forze sono grossomodo costanti, sia quelle di Governo sia quelle che si posizionano all'opposizione.

Sondaggi politici elettorali al 31-03: l'affluenza alle Elezione Regionali 2015

I dati più interessati per analizzare il polso della situazione politica in Italia riguardano la possibile affluenza alle Elezioni Regionali 2015.

Pubblicità
Pubblicità

I risultati dei sondaggi politici elettorali Emg rivelano che soltanto il 30,8% delle persone intervistate ha dichiarato che sicuramente andrà a votare, mentre il 22,5% ha dichiarato che probabilmente si recherà alle urne. La somma dei due dati è del 53,3%, un dato molto basso e che, secondo gli esperti in sondaggi, dovrà anche essere ritoccato al ribasso: solitamente la percentuale di coloro che dicono che andranno alle urne è più alta di coloro che poi realmente si recheranno. In questo senso, si potrebbe verificare una situazione per la quale meno del 50% degli aventi diritto al voto parteciperà alle Elezioni Regionali 2015. Il 12,2% degli intervistati ha risposto che probabilmente non andrà a votare, mentre il 12,4% ha risposto che sicuramente non lo farà. Gli indecisi si collocano al 22,1%.

Pubblicità

Il dato va sicuramente interpretato sulla linea delle ultime elezioni: la sfiducia nella politica e la distanza dalle istituzioni pongono le basi per una situazione di bassa partecipazione.

Sondaggi politici elettorali al 31-03: FI continua a crollare, bene Lega Nord, PD e M5S

Per quanto riguarda, invece, i dati relativi alle intenzioni di voto per le elezioni politiche, i risultati dei #Sondaggi politici elettorali sembrano confermare le tendenze delle ultime settimane. Forza Italia è in crisi profonda e il risultato è il più basso della sua storia, al momento la percentuale si ferma all'11%. Il PD, partito di Governo e del premier, cresce di uno 0,2% e si attesta al 37,2%; anche la Lega Nord riprende la sua crescita, guadagnando uno 0,1% e facendo segnare un importante 15,4%. Sale anche Fratelli d'Italia che con il 5% fa segnare una crescita dello 0,2%, mentre il NCD di Alfano continua a perdere qualcosa fermandosi al 2,9%, sotto la soglia del 3% dell'Italicum. SEL è costante al 4,1%.

Pubblicità

Un dato importante da segnalare è quello del M5S che non sembra risentire della situazione politica e si attesta al 20,3%, risultato costante rispetto a quello delle settimane precedenti. Per Beppe Grillo si tratta di un elettorato oramai consolidato e poco fluido.

È tutto con i risultati degli ultimi sondaggi politici elettorali Emg al 31-03. Per ricevere aggiornamenti sulle questioni di politica e di politica economica, il suggerimento è cliccare su "Segui" in alto sopra il titolo dell'articolo. #Elezioni Amministrative