Gli ultimi 2 #Sondaggi politici elettorali messi a confronto oggi 16 aprile 2015, le cui intenzioni di voto sono state elaborate dagli istituti Euromedia per Ballarò e Datamedia per Il Tempo, concordano nel segnalare un calo di consensi del PD superiore al mezzo punto percentuale. Tendenza settimanale divergente sul M5S, ma in ambo i casi, c'è un recupero del partito di Grillo su quello di Renzi. Altra rilevazione comune è il calo della fiducia nel Premier. Infine anche se con una forbice molto diversa, la Lega Nord rimane davanti a Forza Italia. 

Sondaggi politici elettorali Datamedia ad oggi 16/04/2015: scende il PD, sale il M5S

Il Partito Democratico perde lo 0,7% e scende al 36,2%. Il Movimento 5 Stelle invece, lo guadagna lo 0,7% portandosi al 20,5%. Stabili i due maggiori partiti di centrodestra: la Lega Nord al 14,8% e Forza Italia al 12,6%. Recupera quasi 1 punto Fratelli d'Italia-An rispetto a Sel, le due forze politiche sono oggi appaiate al 3,8%, con il partito della Meloni in crescita dello 0,5%, mentre quello di Vendola in calo dello 0,4%. Messa male l'Area Popolare solo al 2,3%, seppur in aumento di consensi dello 0,1% questa settimana. Pessimo il dato della fiducia nel Premier Renzi, il quale perde 2 punti percentuali e scende al 40,0%.

Sondaggi politici elettorali Euromedia ad oggi 16/04/2015: botte a sinistra, cala Renzi, il suo Governo e il PD

Il PD anche qui è in calo dopo 7 giorni dall'ultima rilevazione, oggi è stimato al 36,0% in perdita dello 0,6%.

Pubblicità
Pubblicità

Scende dello 0,3% il #M5S, dato in controtendenza non solo con i sondaggi elettorali Datamedia, ma anche con tutte le ultime intenzioni di voto di altri istituti. e attestandosi al 20,0%. Lega Nord ancora davanti a Forza Italia, ma entrambi i partiti politici con il 13,5% e il 13,1% rispettivamente, perdono lo 0,2%. Sale dello 0,2% Fdi-An che arriva al 4,8%, stesso balzo in avanti per Sel che raggiunge il 4,2%, accenno di ripresa per AP che con il 2,9%, sale dello 0,1%, dato che se di andasse oggi a votare alla Camera, sarebbe insufficiente a conquistare alcun seggio, visto che la soglia di sbarramento è posta al 3%. La fiducia nel Presidente del Consiglio #Matteo Renzi scende dello 0,2% ed è pari al 38,3%. Ancora peggio il dato sul Governo Renzi, la cui fiducia è in calo di mezzo punto e scende ad un bassissimo 28,5%.

Pubblicità