Hillary Clinton si è unita a Ted Cruz e Rand Paul nella corsa alla poltrona presidenziale degli Stati Uniti d'America. Come riportato da diversi magazine e quotidiani, tra cui The Verge, la campagna è partita ufficialmente oggi, domenica 12 aprile, tramite la pubblicazione di un video su Youtube in cui l'ex segretario di Stato dichiara la sua intenzione di candidarsi per le presidenziali 2016. L'annuncio non fa che confermare le voci che circolavano da più di un anno al riguardo: ora la battaglia del Partito Democratico per la nomina presidenziale ha preso realmente il via.


In realtà il video comparso oggi su Youtube non è esattamente la prima conferma ufficiale della candidatura di Hillary. Già nel primo pomeriggio di oggi una email inviata da un collaboratore della precedente campagna 2008, della stessa Clinton, aveva reso il fatto ufficiale. Sicuramente il video di YouTube si può però considerare come l'annuncio rivolto al pubblico. L'ex-segretario nella clip si rivolge ai lavoratori americani e alle loro famiglie dipingendosi come il candidato in grado di difendere i cittadini comuni, tutti coloro che non possiedono influenza, potere o denaro. Assieme al video lo staff della campagna ha creato una nuova pagina Facebook dedicata alla candidata che include una (selettiva) storia della sua vita, a partire dalla sua nascita: 1947. La bio di Twitter è invece stata aggiornata per includere "2016 presidential candidate" (candidato alle presidenziali 2016).


Ricordiamo che Clinton aveva annunciato la sua ultima corsa alle presidenziali in maniera simile: tramite la pubblicazione di video sul suo sito. Ma queste elezioni, molto più di quelle precedenti, vedono i candidati confrontarsi, e affrontarsi, non solo a livello politico, ma anche in termini di 'digital'. Proprio questa settimana Clinton ha invitato un 'anziano' di Google, Stephanie Hannon, a diventare responsabile tecnologico della sua campagna. Anche Rand Paul ha annunciato la sua candidatura su YouTube, mentre Ted Cruz lo ha fatto su Twitter. Paul sta anche utilizzando Meerkat, app di video streaming, per seguire live tutti gli eventi relativi alla sua candidatura e Snapchat per riuscire a 'mettersi in collegamento' con gli elettori più giovani.


Dopo essere stata eliminata dalla corsa alle presidenziali del 2008, Clinton è probabilmente desiderosa di ripresentarsi al pubblico di elettori con un volto nuovo e una spinta in più. A questo punto è ormai abbastanza probabile che la stessa Hillary diverrà il candidato ufficiale del Partito Democratico. Il senatore Elizabeth Warren ha infatti dichiarato che non si candiderà, mentre il vicepresidente del partito Joe Biden ha affermato di non averci ancora pensato su. In tutto ciò, e di sicuro non si tratta di una coincidenza, Rand Paul ha rilasciato proprio oggi un video ironico anti-Hillary.
#Elezioni politiche #Barack Obama