Doveva essere un giorno di "festa" con i detenuti, l'occasione della Pasqua per stare con chi in questo momento è più solo e per rilanciare gli appelli per #amnistia e #indulto contro la drammatica situazione nelle carceri dove, nonostante i miglioramenti, non è stato ancora risolto il problema del sovraffollamento. Invece è "scoppiata la lite in carcere" a Roma tra Marco Pannella e Rita Bernardini. Così, se ieri, alla vigilia di Pasqua, a fare notizia è stato lo scontro in carcere ad Agrigento tra Davide Stival e la moglie Veronica Panarello, la ventiseienne siciliana detenuta con l'accusa di avere ucciso il figlio di otto anni a Santa Croce Camerina (Ragusa), oggi, nel giorno di Pasqua, c'è lo "scontro in carcere" tra i radicali.

Pubblicità
Pubblicità

Radicali per amnistia e indulto, scoppia la lite a Rebibbia tra Pannella e Bernadini

Per Rita Bernardini, segretario dei Radicali italiani, non sembra sia stato un bel giorno, assolutamente "no, non è stato un buon inizio di Pasqua", ha scritto sulla sua bacheca Facebook raccontando della lite con il leader storico dei radicali prima della visita di Pasqua nel carcere di Rebibbia, dove per il giovedì santo Papa Francesco ha celebrato il rito della lavanda dei piedi con dodici detenuti. "Ho avuto uno scatto di nervi - ha postato la Bernardini sul social network - e ho litigato con Marco Pannella proprio sull'uscio di Rebibbia. Sotto la pioggia battente - ha raccontato la battagliera leader dei Radicali italiani - me ne sono andata a piedi piangendo fino alla stazione Tiburtina.

Pubblicità

Mi dispiace per i detenuti - ha aggiunto - che non ho potuto salutare e per l'ispettore Luigi Giannelli che ci aspettava".

Lo sfogo della leader dei Radicali su Facebook, in forse la visita a Regina Coeli

Ancora non è chiaro cosa sia esattamente successo oggi tra Bernardini e Pannella, se la lite sia scoppiata per motivi personali o per contrasti politici: "Forse è che non mangio da 32 giorni...", ha detto la leader dei Radicali ricordando che prosegue l'iniziativa Satyagraha per sollecitare al Parlamento l'approvazione di amnistia e indulto 2015. Domani, 6 aprile, giorno di Pasquetta, è in programma la visita dei radicali nel carcere di Regina Coeli. Saranno nuovamente insieme Marco e Rita accanto ai detenuti che invocano misure di indulgenza? "Per domani, vediamo...", risponde la Bernardini.