Nuova settimana e nuovo appuntamento con la nostra rubrica, dedicata ai sondaggi elettorali sui partiti politici italiani; al 30 aprile 2015 quali percentuali di voto hanno ottenuto i gruppi parlamentari secondo le ultime analisi fornite dall'istituto EMG? Scopriamolo insieme in questo articolo. Negli ultimi giorni è stata vera bagarre in aula dopo che l'attuale premier Matteo Renzi, ha deciso di porre la fiducia sulla futura legge elettorale, il famigerato Italicum. Questa scelta non ha è stata apprezzata dall'opposizione e neanche da una piccola minoranza dei deputati del Partito Democratico che, hanno affermato, di non votare la fiducia in aula.

Pubblicità
Pubblicità

Ovviamente ne ha subito risentito il principale partito del centro sinistra che, anche in questa settimana, ha registrato un sensibile calo nelle intenzioni di voto dei cittadini italiani; a trarne giovamento è stato ovviamente il Movimento Cinque Stelle che segna secondo gli ultimi #Sondaggi politici, un'importante salita settimanale.

Sondaggi politici elettorali al 30 aprile: Renzi sbaglia a porre la fiducia?

Passiamo quindi a vedere nel dettaglio le percentuali dei sondaggi elettorali, verificando quali sono attualmente le intenzioni degli italiani, e quindi su cosa pensano dei partiti politici. Come già anticipato continua la discesa interminabile del #Pd, che nonostante un calo settimanale dello 0,7%, rimane comunque il gruppo parlamentare più votato, con un teorico 34,5%.

Pubblicità

Ne approfitta il #M5S che recupera in soli sette giorni, addirittura l'1,4% portandosi ben oltre i venti punti percentuali, precisamente al 22,5%. Torna invece a calare anche la Lega Nord di Matteo Salvini, dopo le ottime prestazioni raggiunte in questi mesi, in quest'ultima settimana si è registrato un lieve calo dello 0,5%; adesso il Carroccio, che si conferma terza forza politica, lo possiamo trovare al 15,5%. Per quanto riguarda Forza Italia c'è poco da segnalare, il partito di Silvio Berlusconi perde soltanto lo 0,1%, rimanendo quindi intorno ai 12 punti. Nei restanti movimenti possiamo notare soltanto un +0,3% di NCD+UDC (2,9%), mentre gli altri rimangono praticamente invariati. Per lasciare un pensiero sui sondaggi elettorali di questa nuova settimana, potete farlo nella sezione commenti qui sotto.