Il terzo governo tecnico Renzi tra le polemiche, le bagarre in aula e gli strappi interni al Pd sta cercando di trovare una maggioranza politica con il voto di fiducia sulle "pregiudiziali di costituzionalità", mentre secondo l'International Business Times la fiducia sui 4 articoli della nuova legge elettorale saranno discussi a maggio.

Sondaggio Ipsos e la nuova legge elettorale Italicum: 51% degli elettori è contro, mentre il 34% è a favore

La discussissima nuova legge elettorale fortemente voluta dal premier fiorentino di ritorno dagli Stati Uniti dal suo incontro con il presidente Barack Obama qualora venisse approvata comporterebbe una maggioranza assoluta al 40%, per un solo partito e non per una coalizione, oppure con il ballottaggio tra i primi due partiti, e con una soglia di sbarramento del 3% per poter accedere alla ripartizione dei seggi.

Pubblicità
Pubblicità

Nella nuova legge elettorale i Municipi potrebbero essere 100, due soli candidati potranno essere eletti come deputati con le preferenze, mentre i "capilista" saranno bloccati, tuttavia il premier Renzi dopo aver sostituito i 10 dissidenti dem in Commissione forzando per l'approvazione della nuove legge elettorale dell'Italicum, sembra non raccogliere il consenso popolare con un calo significativo della fiducia al 30%.

I dati del sondaggio Ipsos realizzato per il Corriere della Sera hanno mostrato che il 51% degli intervistati sono contrari all'Italicum, contro il 34% che ha un giudizio positivo, ad ogni modo il vero scontro e lo strappo interno del Pd con la minoranza di sinistra con il premier Renzi sono la presenza dei capolista bloccati, in merito i dati del sondaggio hanno evidenziato il 62% degli intervistati contro e il 26% a favore.

Pubblicità

Sondaggio SWG: Pd al 38,1%, M5S al 18,5%, Forza Italia al 15% Lega Nord al 13%

In questo il precario clima politico italiano con un terzo governo tecnico a rischio se non dovesse passare la nuova legge elettorale dell'Italicum l'ultimo sondaggio di Swg ha mostrato le intenzioni di voto degli elettori italiani per le prossime elezioni politiche e ha rivelato il Pd sempre primo partito al 38,1%, il M5S stabile al 18,5%, FI al 15,5%, la Lega Nord al 13%, Ncd-Udc 3,9% , Fratelli d'Italia al 3,3%, Sel 3,8% e Verdi 0,7% .

Sondaggio Ixè: Pd al 36,5%, M5S al 19,8%, Lega Nord al 13,6% Forza Italia al 12,6%

Mentre l'Istituto di sondaggi Ixè ha mostrato nel mese di aprile un andamento negativo per il Partito Democratico in calo al 36,5% seguito per la prima volta da un crollo significativo della fiducia nel premier #Matteo Renzi scesa al 30%; le rivelazioni hanno anche mostrato il M5S stabile al 19,8%, la Lega Nord al 13,6%, Forza Italia al 12,6 %, Sinistra Ecologia e Libertà 4.7%, Fratelli d'Italia 3.9%, Nuovo Centro Destra 2.5%, Rifondazione Comunista 1.6%,UDC 1.2%.

Se volete rimanere aggiornati sui prossimi #Sondaggi politici v'invitiamo a cliccare sul tasto "Segui" sotto il titolo dell'articolo. #Elezioni Amministrative