Gli ultimi sondaggi politici elettorali dell'istituto EMG danno un importante indicazione: il #M5S sarebbe il primo partito d'Italia nella fascia d'età compresa tra i 18 e i 54 anni. un segnale piuttosto importante: tra i giovani la cui fonte d'informazione principale è il web, il movimento di Beppe Grillo riscuote un grande successo, tra i più maturi, invece, che si informano prevalentemente tramite la televisione, il M5S non riscuote grande successo. È forse questo il motivo del cambio di strategia e di una presenza sempre più costante di rappresentati del movimento nei principali talk show di attualità. Da segnalare, anche, il crollo del #Pd, che, evidentemente, comincia a risentire di tutte le vicende di corruzione che stanno colpendo il partito.

Pubblicità
Pubblicità

Sondaggi politici elettorali al 14-04: il M5S, primo partito

Secondo i risultati degli ultimi #Sondaggi politici elettorali, il M5S risulta essere in decisa crescita, aumentando di uno 0,6% e passando dal 20,7% dell'ultima rilevazione al 21,3%. Il dato, però, pur essendo importante di per sé, acquista un significato particolare quando si analizzano le intenzioni di voto per fasce d'età: tra i 18 e i 54 anni d'età il M5S prende il 29,4%, diventando il primo partito italiano, mentre per coloro che hanno 55 anni e più il risultato è sicuramente più deludente, il movimento prende soltanto il 12,6%. Il risultato, comunque, fa riflettere: si tratta di una vera e propria frattura generazionale e il M5S è chiaramente un partito che fa presa sui più giovani e insofferenti alle normali logiche politiche.

Pubblicità

Il crollo del PD

Per quanto riguarda il centrosinistra, i risultati degli ultimi sondaggi politici elettorali indicano un vero e proprio crollo per il PD, il partito del premier Renzi: in una sola settimana, si è passati dal 36,8% al 35,3%, con una perdita di un punto e mezzo percentuale. La motivazione è probabilmente chiara: i casi di corruzione che hanno investito il partito non potevano non portare ad un risultato del genere. SEL, invece, conferma il dato della settimana precedente, fermandosi al 4,1%. Interessante, anche in questo caso, il dato per fasce d'età: il PD prende il 26,8% tra coloro che hanno tra i 18 e i 54 anni, e il 44,4% tra coloro che hanno più di 54 anni. Si tratta, dunque, di un partito che convince soprattutto l'elettorato più adulto e maturo.

Sondaggi politici elettorali: crescono FI e Lega Nord

Il centrodestra sembra essere in ripresa. I dati degli ultimi sondaggi politici elettorali segnalano una crescita importante per Forza Italia che in una sola settimana guadagna lo 0,8% passando dall'11,3% al 12,1%. È probabile che le lotte intestine all'interno del partito, consegnando più visibilità, abbiano avuto un effetto positivo sull'elettorato.

Pubblicità

Anche la Lega Nord è in crescita: è data al 15,5% rispetto al 15,2% della rilevazione precedente. Fratelli d'Italia, invece, perde un decimale e si attesta al 5%. Per quanto riguarda le intenzioni di voto per fasce d'età, non ci sono sorprese: i dati sono più o meno omogenei sia tra i giovani che tra i più maturi.

È tutto con il commento dei risultati degli ultimi sondaggi politici elettorali al 14-04. Per ricevere aggiornamenti e notizie di politica interna ed economica, il nostro suggerimento è cliccare su "Segui" in alto sopra il titolo dell'articolo.