Le ultime indicazioni sui #Sondaggi politici, che ci giungono dall'istituto Ipsos, confermano quanto accaduto in queste ultime settimane; il PD del premier Matteo Renzi continua in un lento declino che, anche se dalle elezioni europee ha perso parecchi punti, si conferma ancora nettamente come primo partito dominante nel nostro paese. Novità positive invece per il Movimento cinque stelle di Beppe Grillo che, dai continui scandali avvenuti nelle ultime settimane, non può far altro che trarne beneficio; continua infatti in termini di punti percentuali la salita del secondo partito più votato in Italia. Contrariamente, arrivano dagli ultimi sondaggi cattive notizie per tutto il centrodestra; la Lega che sin qui aveva recuperato molti punti, è tornata a calare un pochino, mentre Forza Italia di Silvio Berlusconi è sempre più nel caos, tra battibecchi e abbandoni vari, che stanno destabilizzando tutta la parte moderata di destra.

Pubblicità
Pubblicità

Sondaggi politici elettorali 2015 all'8 aprile: vediamo le percentuali cosa dicono

Passiamo quindi a vedere nel dettaglio le percentuali dei sondaggi politici elettorali effettuati da Ipsos per il Corriere della Sera; il PD come già spiegato anticipatamente, continua ad affondare lentamente e l'entusiasmo iniziale, dopo l'arrivo di Renzi, continua ad affievolirsi; basti pensare che solo dalle ultime elezioni europee, svolte lo scorso maggio, il Partito Democratico ha perso ben 5,1%, assestandosi ad aprile al 35,7%. Continua invece il momento positivo del M5S che si piazza questa settimana al 21,3%, guadagnando circa un 1,5% rispetto alle precedenti rilevazioni; questo grazie agli scandali che, come ormai è noto, aiutano non poco il partito grillino. Comincia ad annaspare invece la Lega Nord, dopo aver recuperato moltissimi punti negli ultimi mesi, dall'arrivo del nuovo segretario del partito Matteo Salvini, non riesce a trovare più "carburante" per far salire le proprie quotazioni; il carroccio lo troviamo ad aprile al 13,7%.

Pubblicità

Il momento difficile di Forza Italia ha invece portato gli uomini di Berlusconi ad avere un misero 13,5%; per quanto riguarda i partiti minori non vengono registrate infine grandi novità. Per lasciare un vostro pensiero sull'andamento degli ultimi sondaggi politici di aprile, lo potete fare nella sezione qui sotto dedicata ai commenti.