Clamorosi gli ultimi #Sondaggi politici elettorali di oggi 13 aprile 2014, presentati durante il Tg La7 serale di Enrico Mentana. Secondo le intenzioni di voto Emg, sprofonda il PD di 1 punto e mezzo percentuale in una sola settimana, chi sale di più, sono Forza Italia e #M5S, ma entriamo nel dettaglio, illustrando anche i dati della fiducia nei leader politici.

Sondaggi politici oggi 13/04: sprofonda il PD, ntenzioni di voto elettorali Emg La7

Tante variazioni percentuali nei consensi ai partiti politici, secondo i sondaggi elettorali Emg per La7, il più clamoroso è senz'altro il calo che fa registrare in soli 7 giorni, il Partito Democratico che perde l'1,5% e scende al 35,3%, erano molti mesi che la stima non era così bassa.

Pubblicità
Pubblicità

C'è da dire che questa indicazione, fa a pugni con un altro sondaggio politico elettorale recente, che rilevava i consensi del PD quasi al 40,0%, ma leggendolo si può notare come le contraddizioni di quest'ultimo sondaggista, siano molto nette rispetto ai dati risportati da altri istituti, su tutti i partiti.

Il M5S recupera così, in una sola settimana, il 2,1% al PD, infatti le intenzioni di voto Emg lo stimano al 21,3%, in crescita dello 0,6%, un dato che non si vedeva più dalle elezioni europee di maggio 2014 (21,8%). Paga stare all'opposizione del Governo Renzi viene da pensare, se si guarda anche l'inattesa crescita di Forza Italia che arriva al 12,1%, guadagnando lo 0,8%, stesso discorso infatti, vale per la Lega Nord che sale dal 15,2% al 15,5%, dopo un periodo di stallo con qualche calo.

Pubblicità

Andiamo a vedere l'esito dei sondaggi politici elettorali Emg Tg La7 di oggi, che coinvolgono le forze politiche minori. Fratelli d'Italia-An perde lo 0,1% e scende al 5,0%, SEL è stabile al 4,1%, piccolo recupero di AP (Ncd+Udc) che sale dello 0,1% raggiungendo un 2,9% che non sarebbe sufficiente a raggiungere la soglia di sbarramento prevista dalla legge elettorale Italicum. L'astensione rimane alta al 41,9%, anche se scende dello 0,5%.

Per quanto concerne la fiducia nei leader politici, che potete confrontare con quelli del sondaggio politico di un altro istituto, (che illustra anche le intenzioni di voto ai partiti) sale di 1 punto il Presidente Mattarella che arriva al 51%, scende ancora Renzi dell'1% attestandosi al 30%. Balzo in avanti doppio per Salvini, il leader della Lega Nord passa dal 20 al 22%. Stabili tutti gli altri, Meloni al 16%, Grillo al 15%, Berlusconi al 14%, Alfano al 11%, Vendola al 10%. #Matteo Salvini