Oggi 3 aprile 2015, abbiamo messo a confronto le intenzioni di voto di due sondaggi elettorali politici, condotti da 2 istituti diversi: Lorien Consulting e Datamedia per Il Tempo.

Ultimi sondaggi politici elettorali: intenzioni di voto Lorien

Il sondaggio elettorale è stato reso noto successivamente all'elaborazione dati avvenuta prima di fine marzo 2015, Le variazioni percentuali sono riferite al confronto con le intenzioni di voto di febbraio. In un mese circa dunque, il PD al 38,0% perde appena lo 0,5%. Tenendo conto del caos interno al Partito Democratico e agli scandali che stanno coinvolgendo esponenti di partito a livelli locali e le coop rosse, il calo è davvero minimo.

Pubblicità
Pubblicità

Il #M5S al 17,5% resta stabile, non approfitta della fase delicata del Governo, evidentemente non riesce ad attrarre più elettori al momento. Dopo tanti mesi di crescita, frena la #Lega Nord che con il 14,0% scende dello 0,5%, probabilmente ha avuto un peso negativo la vicenda delle regionali in Veneto, con l'espulsione di Tosi da parte di Salvini dal partito, e la conseguente candidatura in contrapposizione al Governatore uscente Zaia.

Incredibilmente guadagna Forza Italia che passa dal 12,0% al 13,0%. Eppure continua la crisi nera del partito di Berlusconi che ormai è diviso in più correnti, e che come segnalano altri sondaggi elettorali politici, risulta essere in netto calo costante. Invariato anche il dato di Sinistra Ecologia Libertà al 4,0%, mentre scende dello 0,3% Area Popolare al 4,0%, che riunisce i consensi di Ncd e Udc.

Pubblicità

Come rilevano molto #Sondaggi politici elettorali, cresce Fdi-An, ma secondo Lorien solo fino al 2,8% (+0,3%), molto poco visto che ci sono istituti che lo stimano addirittura al 5%.

Ultimi sondaggi politici elettorali: intenzioni di voto Datamedia

Qui troviamo il 'chi sale e chi scende', che si riferisce al sondaggio elettorale della settimana scorsa. Il Partito Democratico viene indicato stabile al 37,1%. Il Movimento 5 Stelle al 19,8% è in lievissima flessione dello 0,1%. Salgono dello 0,1% le due maggiori forze politiche di centrodestra, la Lega Nord sale al 14,6% e mantiene 2 punti su Forza Italia che arriva al 12,6%.

Sel al 4,0% è in crescita dello 0,1%, ancora una volta troviamo Fratelli d'Italia-An in trend positivo, rispetto a 7 giorni fa, sale dello 0,2% raggiungendo il 3,2%. Ferma l'alleanza del Nuovo Centrodestra con Unione di Centro al 2,4%.

Ultimi sondaggi politici al 3 aprile 2015: a confronto Lorien e DM, le intenzioni di voto

ampiamente primo partito italiano, si conferma il PD con un larghissimo margine sul Movimento 5 Stelle.

Pubblicità

C'è una maggiore distonia sta nella stima elettorale effettuata sul M5S, dal 17,5% dell'istituto Lorien al 19,8% di Datamedia Ricerche, considerando un margine di errore dei sondaggisti del 2% circa, c'è da chiedersi quale sia il dato più vicino alla realtà.

In entrambe le intenzioni di voto si può notare come la Lega Nord sia stabilmente davanti a Forza Italia, anche se non di molto. Sel sembrerebbe non avere problemi a conquistare dei seggi alla Camera se si votasse oggi, infatti è ampiamente superata la soglia di sbarramento del 3%. Sorge qualche dubbio su Fratelli d'Italia-An che viaggia in bilico alla soglia, Previsione elettorale molto contrastante per la nuova Area Popolare: sopra o sotto la soglia di sbarramento prevista dall'attuale Italicum?