Riprendono subito dopo le elezioni amministrative i lavori parlamentari. Oltre all'atteso esame del ddl Buona Scuola in commissione Cultura al #Senato e all'audizione del ministro Poletti sulla riforma pensioni in commissione Lavoro alla Camera, cresce l'attesa per la prosecuzione dei provvedimenti sulla giustizia. E' in commissione Giustizia a Palazzo Madama, presieduta dal senatore di Forza Italia Francesco Nitto Palma, che riprende la discussione sul disegno di legge di riforma della prescrizione dei reati che ha già avuto il via libera dall'aula della Camera e sul quale si attendono nuove modifiche al Senato per trovare la "quadra" nella maggioranza: a "litigare" sulla questione, come si ricorderà, sono stati il Pd e Ncd che però avrebbero già trovato l'accordo.

Pubblicità
Pubblicità

Prescrizione, amnistia e indulto, unioni civili: agenda commissione Giustizia Senato

Resta in calendario (dal 3 al 5 giugno) anche il seguito dell'esame congiunto dei quattro ddl per la concessione di #amnistia e #indulto, anche se dopo l'approvazione della legge anticorruzione che ha inasprito le pene, non sembra che i due provvedimenti di clemenza generale possano arrivare entro il 2015 e sulla questione non c'è l'accordo nella maggioranza. Ma si attendono nei prossimi giorni novità dal Consiglio d'Europa che dovrebbe esprimersi di nuovo sulle condizioni del sovraffollamento carceri a giugno. Come l'anno scorso, se il Consiglio d'Europa e la Corte europea dei diritti umani valuteranno positivamente i cambiamenti della situazione carceraria negli ultimi mesi possibilmente i ddl per indulto e amnistia verranno esclusi dal calendario dei lavori del Senato.

Pubblicità

Al contrario, se i Consiglio e la Corte dovessero essere poco "clementi" potrebbe essere necessario un altro decreto svuota carceri che introduca in qualche modo misure risarcitorie come lo sconto della pena o il risarcimento in denaro di cui stanno già beneficiando, sulla base dell'ultimo decreto targato Renzi-Orlando, molti detenuti costretti dallo Stato a vivere in condizioni "inumane e degradanti" all'interno di carceri sovraffollate.

Riforma giustizia, efficienza del processo civile: audizioni alla Camera dei Deputati

In commissione Giustizia al Senato proseguirà anche l'esame del ddl sulla tortura, sul contrasto all'omofobia e quello sulla disciplina della unioni civili anche tra coppie gay, il ddl sulla Giustizia digitale e sul Fondo unico per la giustizia, infine, il disegno di legge sul Regime dei beni pubblici e quello sulle Camere arbitrali dell'avvocatura. In commissione Giustizia alla Camera, presieduta da Donatella Ferranti del Partito democratico, sono attese la prossima settimana diverse audizioni parlamentari sull'efficienza del processo civile.