A fine mese si svolgeranno le elezioni comunali 2015. In molte delle regioni d'Italia ci si recherà alle urne per rinnovare i consigli amministrativi ed eleggere il nuovo sindaco. Fra queste ci sarà anche la Sicilia, dove in totale saranno ben 53 i comuni dove si andrà a votare quest'anno. La data delle #Elezioni Amministrative è quella del 31 maggio 2015, ma al contrario di altre regioni italiane, qui i seggi elettorali saranno aperti anche l'1 giugno 2015. Nelle città e nei paesi con più di 10.000 abitanti verrà applicato il sistema maggioritario a doppio turno, con il ballottaggio, eventuale, che sarà nei giorni di 14 e 15 giugno 2015. Fra i comuni al voto in Sicilia avremo anche due capoluoghi di provincia, ossia Agrigento ed Enna.

Pubblicità
Pubblicità

Nel primo caso avremo le elezioni anticipate, mentre nel secondo caso ci eleggerà il successore di Paolo Garofalo, attuale primo cittadino, sostenuto dalle liste civiche del centrosinistra. A seguire vi riporteremo l'elenco dei maggiori comuni coinvolti dalla tornata elettorale.

Elezioni Comunali in Sicilia: elenco comuni al voto

Fra i 53 comuni dove si andrà a votare ne avremo 21 aventi popolazione superiore a 10 mila abitanti, compresi i due capoluoghi già menzionati. Questi saranno Licata, Raffadali e Ribera in provincia di Agrigento, Gela e Mussomeli in provincia di Caltanissetta, Bronte, Mascali, Pedara, San Giovanni la Punta e Tremestieri Etneo in provincia di Catania; poi ancora Nicosia in provincia di Enna, Barcellona Pozzo di Gotto e Milazzo in provincia di Messina, Carini, Trabia e Villabate in provincia di Palermo, Ispica in provincia di Ragusa, Augusta in provincia di Siracura e Marsala in provincia di Trapani. Dando un'occhiata ai grandi paesi, inoltre, figurano nella lista anche Agira (EN), Cammarata (AG), Centuripe (EN), Giardini-Naxos (ME), Pietraperzia (EN), Serradifalco (CL) e Valguarnera Caropepe (EN). L'elenco completo, con i restanti comuni dove si andrà a rinnovare l'amministrazione lo potete consultare sul portale www.tuttitalia.it. Prima di lasciarvi, però, vi ricordiamo che a fine maggio, oltre alle elezioni comunali, avremo anche le elezioni regionali in sette regioni d'Italia, ma tra queste non c'è la Sicilia.