Le regionali in Puglia per questo 2015 si presentano accese e con continui colpi di scena. Se fino a pochi giorni fa il noto oncologo Francesco Schittulli era il candidato di tutto il centro destra, da pochi giorni questa non è più una certezza, ad imporsi la senatrice Adriana Poli Bortone, ex sindaco della città di Lecce, sostenuta da una parte dei forzisti che digerivano con difficoltà la candidatura del medico Schittulli imposta da Raffaele Fitto. I mal di pancia in #Forza Italia erano iniziati già tempo fa a carattere nazionale con Silvio Berlusconi ripercuotendosi anche a carattere regionale come nella Puglia dove i forzisti non sono riusciti a trovare un accordo.

Pubblicità
Pubblicità

Tra i dissidenti fittiani c'è Maurizio Bianconi che ha considerato la candidatura della senatrice Poli Bortone una sconfitta certa per il centro destra visto che si era già candidata nel 2010 senza buoni risultati. Nel centro sinistra non va tutto per il meglio in quanto il partito di Sel (Sinistra Ecologia e Libertà) non presenterà una propria lista ma sarà inglobata da 'Noi a Sinistra per la Puglia' insieme agli ex PD (Partito Democratico) di Guglielmo Minervini e le vecchie liste civiche di Dario Stefàno creando non pochi mal di pancia.

Raffaele Fitto a Roma

L'ex governatore della Regione Puglia non ha esitato di fronte a questo scenario intriso di veleni, 'a correre' a Roma cercando di trovare al più presto l'unità sul candidato ritornando però a casa con un'amara sconfitta.

Pubblicità

Ieri il commissario di Forza Italia, Luigi Vitali, ha chiuso il vertice dichiarando che il candidato rimane la senatrice Poli Bortone chiudendo definitivamente la piccola porta di speranza. Per le elezioni nella regione Puglia, che si svolgeranno a fine maggio, il centro destra avrà due candidati, Adriana Poli Bortone sostenuta da Forza Italia e Noi con Salvini e Francesco Schittulli sostenuto da Nuovo Centro Destra, Fratelli d'Italia e i fedeli a Raffaele Fitto.

Sondaggi elettorali. Intanto i sondaggi Swg danno il candidato del centro sinistra Michele Emiliano, al 50 per cento che, se confermati, sarebbe il nuovo presidente della regione Puglia vincendo le elezioni. #Elezioni politiche #Politica Bari