Le Marche sono una delle sette regioni dove a fine mese si andrà ad eleggere il nuovo presidente e la giunta. Le elezioni regionali si svolgeranno il 31 maggio 2015 e a due settimane da questo appuntamento sono stati depositati i nomi dei candidati alla presidenza, nonché le liste elettorali con i rispettivi simboli. I cittadini marchigiano si recheranno alle urne per nominare il governatore che prenderà il posto di Gian Mario Spacca, che è stato a capo della regione per due mandati, ma che ha deciso di tentare il tris. Per lui, però, ci sono dei cambiamenti, in quanto non si presenterà con il centrosinistra, bensì con il centrodestra. Un vero cambio di rotta, che purtroppo per lui servirà a ben poco, dato che gli ultimi sondaggi elettorali lo vedono indietro rispetto al candidato scelto dal #Pd per le elezioni regionali 2015.

Pubblicità
Pubblicità

Nel corso di questo articolo andremo a scoprire i nomi di tutti i candidati alla presidenza ed i partiti e i movimenti in loro appoggio.

Elezioni Regionali: nomi dei candidati alla presidenza e partiti

Come accennato, fra i 5 candidati che hanno deciso di scendere in campo quest'anno troviamo Gian Mario Spacca. Il governatore uscente ci riprova per la terza volta, sostenuto dalla lista Marche 2020, ma anche da Forza Italia e DC. Il favorito numero uno è però Luca Ceriscioli del Partito Democratico. L'ex sindaco della città di Pesaro è appoggiato anche da Popolari Marche-Udc e Uniti per le Marche; in quest'ultima coalizione si sono uniti Scelta Civica, Verdi e Riformisti. A contrastare il candidato del centrosinistra troviamo principalmente il Movimento 5 Stelle che propone per l'occasione Gianni Maggi.

Pubblicità

In lizza figurano anche Edoardo Mentrasti, sostenuto da Altre Marche-Sinistra Unita, che unisce Sel, Rifondazione Comunista, PCI e Altra Europa con Tsipras, ed infine Francesco Acquaroli, che viene supportato da Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale e Lega Nord.

I dati sulle intenzioni di voto dei cittadini vedono ampiamente avanti il PD, che vanta circa 15 punti percentuali su #M5S, mentre sono decisamente più indietro tutti gli altri. La partita sembra essere chiusa ancor prima di cominciare, ma per conferme bisognerà attendere l'esito, dato che il giorno delle votazioni potrebbe succedere ben altro. In attesa di scoprire chi si aggiudicherà la poltrona della presidenza della regione Marche, vi ricordiamo che il 31 maggio 2015 ci saranno anche le elezioni amministrative in 16 comuni marchigiani, fra cui figurano anche i capoluoghi di provincia di Macerata e Fermo, oltre a Senigallia. #Elezioni politiche