Le elezioni regionali si svolgeranno il 31 maggio 2015. Ad essere coinvolte saranno solamente sette delle regioni italiane. Fra queste avremo il Veneto, dove si andrà ad eleggere il governatore che prederà il posto di Luca Zaia. Il presidente della regione veneta uscente si è candidato di nuovo ed è pronto per nuove sfide. A contrastarlo avremo più di un esponente politico, fra cui anche l'ex sindaco di Verona, Flavio Tosi. A poche settimane dalla tornata elettorale, sono emersi nuovi dati sulle intenzioni di voto dei cittadini. Nel corso di questo articolo andremo ad analizzare i sondaggi elettorali pubblicati da Scenaripolitici.com, con le percentuali per ciascuno dei candidati in lizza per la poltrona di governatore regionali.

Sondaggi politici elettorali in Veneto, chi è in testa?

La situazione in Veneto a pochi giorni dalle elezioni regionali 2015 è sempre la stessa rispetto ai primi del mese di aprile.

Pubblicità
Pubblicità

Lievi cambiamenti ci sono stati, ma la partita sembra essere scontata, in quanto ci si avvia verso una riconferma per Luca Zaia. Il governatore uscente, appoggiato da Lega Nord, Forza Italia e Fratelli d'Italia, si attesta al 38%, ma in leggero calo rispetto al mese passato, quando la percentuale era del 41,5%. Ad insidiarlo c'è la sola Alessandra Moretti del Partito Democratico, sostenuta anche da Sel e altre liste civiche. Per l'esponente del centrosinistra si parla di un un discreto 31,5% in una regione che storicamente è vicina alla Lega Nord. Il suo dato è stabile rispetto a qualche settimana fa.

In leggera crescita, seppure di un solo punto percentuale, troviamo Jacopo Berti del Movimento 5 Stelle (13%), così come Flavio Tosi, sostenuto da una serie di liste di centrodestra, che è salito al 12,5%, facendo registrare un +1,5%.

Pubblicità

Quinta piazza per Alessio Morosin di Indipendeza Veneta, stimato al 2,5%, mentre a chiudere il lotto c'è Laura Coletti di Altro Veneto con il 2%. Insomma, l'unica in grado di impensierire Zaia è la candidata del PD, ma bisognerà capire se in queste settimane di avvicinamento riuscirà a colmare il gap. Il favorito resta il primo, ma le sorprese potrebbero essere dietro l'angolo, specie alla luce dei dati relativi all'affluenza alle urne. Infatti, si parla di appena il 55%, ben al di sotto rispetto al 2010, quando ai seggi elettorali si recarono il 66% degli aventi diritto al voto. Prima di lasciarvi, vi ricordiamo che in Veneto ci saranno anche le elezioni amministrative e si voterà anche a Venezia. #Elezioni politiche #Sondaggi politici