Aggiornamento ore 06:42, lo spoglio ha superato il 65% delle sezioni scrutinate, De Luca vicino alla vittoria, spodesta Caldoro per un paio punti percentuale.

  • Vincenzo De Luca 40,2% (Partito Democratico, Italia dei Valori, Partito Socialista Italiano, Scelta Civica per l'Italia, Unione di Centro e civiche)

  • Stefano Caldoro 38,2% (Forza Italia, NCD, Fratelli d'Italia, Popolari per l'Italia e civiche)

  • Valeria Ciarambino 18,5% (Movimento 5 Stelle)

  • Salvatore Vozza 2,3% (Sinistra al lavoro)

  • Marco Esposito 0,8% (Mo!)

Ore 01:06 - L'affluenza definitiva è del 51,9%, -11,1% rispetto alle precedenti elezioni.

Pubblicità
Pubblicità

Ore 23:00 - Seggi chiusi, al via le operazioni di spoglio.

Ore 20:10 - L'affluenza alle ore 19 è stata del 35,9%, un +6,5% rispetto alle precedenti elezioni.

Ore 13:21 - L'affluenza alle ore 12 è stata del 13,9%, un +5,4% rispetto alle precedenti elezioni.

Ore 07:00 - Seggi aperti, si vota fino alle 23, subito dopo lo spoglio in diretta su Blasting.

La regione Campania va al voto per eleggere il suo nuovo presidente; si vota domenica 31 maggio dalle 7 alle 23, a seguire lo scrutinio in diretta su Blasting News. I candidati alla carica di governatore sono 5, le liste presentate 20.

I candidati

Si ricandida alla carica di presidente Stefano Caldoro, sostenuto dall'intero centrodestra, ben 8 le liste che lo appoggiano: Forza Italia, NCD, Popolari per l'Italia, Fratelli d'Italia, Caldoro Presidente, Mai più la terra dei fuochi, Noi Sud e Vittime della Giustizia.

Pubblicità

Lo slogan ricorrente della campagna elettorale è "Finalmente il futuro". I punti principali del suo programma sono: Sanità, Lavoro, Cantieri e Innovazione.

Vincenzo De Luca prova a scalare la vetta della Regione, ex sindaco di Salerno e attuale membro del Partito Democratico, le liste presentate a suo sostegno sono 9: Partito Democratico, Partito Socialista Italiano, Italia dei valori, Scelta Civica per l'Italia, Unione di Centro, Campania in rete, Campania Libera, Davvero Verdi e De Luca Presidente. #Cambiareora lo slogan che lo accompagna nell'avventura elettorale. I temi principali affrontati nel programma sono: Lavoro, Sanità, Ambiente, Trasporti, Scuola, Sicurezza, Industria, Politiche Sociali e Cultura.

Il Movimento 5 stelle propone alla carica di governatrice Valeria Ciarambino, 42enne impiegata aziendale; quest'ultima è uscita vincitrice dalle "Regionalie" con il 21,4% dei voti.

Salvatore Vozza è il candidato della sinistra, l'esponente di Sel è stato deputato e sindaco di Castellamare di Stabia.

Pubblicità

Vozza è stato un militante del PCI e del Pds, lasciò quest'ultimo partito per aderire a Sinistra Democratica con la quale confluì nel partito di Sel. Soltanto una la lista a suo sostegno: "Sinistra al lavoro", slogan adottato "#ora puoi scegliere".

Il quintetto dei candidati alla carica di primo cittadino campano si chiude con Marco Esposito, giornalista de "Il Mattino". Il 52enne napoletano è candidato con la lista "Mo!" che si autodefinisce "La prima azione politica meridionalista organizzata dopo 155 anni di malaunità". #Politica Napoli #Dirette