Sezioni scrutinate 100%.

  • Alessandro Andreatta 53,7% (Partito Democratico, Verdi e civiche)

  • Claudio Cia 31% (Forza Italia, Lega Nord del Trentino, Fratelli d'Italia e civiche)

  • Paolo Negroni 8,4% (Movimento 5 Stelle)

  • Antonia Romano 4,5% (L'Altra Trento a sinistra)

  • Paolo Primon 2,4% (Popoli Liberi)

Aggiornamento ore 04:33, restano da verificare il risultato di sole 10 sezioni, Alessandro Andreatta si riconferma primo cittadino di Trento.

Ore 22:06 - Affluenza definitiva 54,7%, un -5,4% rispetto alle scorse elezioni.

Ore 21:00 - Urne chiuse, sono iniziate lo operazioni di scrutinio.

Pubblicità
Pubblicità

Ore 18:15 - L'affluenza alle ore 17 è stata del 31,1%, un meno 1,5% rispetto alle precedenti elezioni.

Ore 7:00 - Seggi aperti fino alle 21:00, subito dopo lo spoglio in diretta Live su Blasting News.

Domenica 10 maggio si svolgeranno le elezioni comunali della città di Trento, i seggi rimarranno aperti dalle 7:00 alle 21:00, lo scrutinio dei voti avverrà nella stessa serata di domenica, spoglio che potrete seguire minuto per minuto su Blasting News I candidati alla carica di primo cittadino sono 6, in totale sono state presentate 12 liste. Eventuale ballottaggio previsto per il 24 maggio.

I candidati

Si ricandida alla carica di Sindaco l'uscente Alessandro Andreatta, che è sostenuto da 4 raggruppamenti: Partito Democratico; Verdi; Partito Autonomista Trentino Tirolese e Cantiere Civico Democratico.

Pubblicità

Il candidato democratico ha 58 anni ed è sindaco dal 2009, lo slogan della sua campagna elettorale è "Responsabili del nostro futuro. L'impegno continua".

Il centrodestra propone alla carica di Sindaco Claudio Cia, 5 le liste presentate: Forza Italia, Lega Nord del Trentino, Fratelli D'Italia, Progetto Trentino e Civica Trentina. Cia ha 53 anni ed attualmente è consigliere regionale per la lista Civica Trentina, lo slogan utilizzato è "Il sindaco della gente!".

Il Movimento 5 stelle si presenta con il candidato sindaco Paolo Negroni, una sola la lista a suo sostegno. Negroni ha 42 anni, è un tipografo, lo scorso febbraio ha vinto le primarie interne, con il 49,2% dei voti si è messo alle spalle gli altri due candidati, Baldessari e Conotter.

La sinistra vicino a Tsipras ha candidato l'insegnante 52enne Antonia Romano, la lista che la sostiene è stata chiamata "L'altra Trento a sinistra". Antonia Romano è coordinatrice del Triveneto dei comitati Tsipras.

Paolo Primon chiude il quintetto dei candidati a guidare Palazzo Thun, Popoli Liberi la lista che lo sostiene.

Pubblicità

Artigiano di 59 anni, il suo motto per questa tornata elettorale è "L'alternativa al sistema". I punti principali del suo programma sono sicurezza e lavoro.

I capilista

Ecco i 12 capilista: Partito Democratico (Antonella Andreatta); Verdi (Marco Ianes); Partito Autonomista Trentino Tirolese (Barbara Balsamo); Cantiere Civico Democratico (Salvatore Aliberti). Forza Italia (Cristian Zanetti); Lega Nord del Trentino (Bruna Giuliani); Fratelli D'Italia (Manfred De Eccher); Progetto Trentino (Roberto Avanzi); Civica Trentina (Sandro Bordignon). Movimento 5 stelle (Marianna Demattè). L'altra Trento a sinistra (Claudio Della Volpe). Popoli Liberi (Martina Chinellato). #Elezioni Amministrative #Dirette