Non basta la promessa di un premio aggiuntivo sulla busta paga, quei 500 euro medi a pensionato non serviranno a consolare gli italiani over 55 dal decreto legge approvato lo scorso 18 maggio dal Consiglio dei Ministri.

"I ricorsi serviranno a dare solo soldi agli avvocati, la norma che abbiamo fatto è perfettamente corrispondente alla sentenza della Corte Costituzionale", ha detto il premier-segretario.

"Chi dice di fare ricorso è sicuramente in campagna elettorale come Grillo o è amico di un avvocato a cui farebbe comodo la causa", ha aggiunto Renzi. Riferimento abbastanza infelice, visto che lui stesso aveva promesso 80 euro aggiuntivi agli italiani durante la sua precedente campagna elettorale.

Pubblicità
Pubblicità

Inoltre, la Consulta ha gelato le dichiarazioni del Governo: "per avere le #Pensioni non serve richiedere il ricorso", apostrofa infatti gelidamente. Quindi, i rimborsi sono automatici, non servono ricorsi e la sentenza è applicativa da subito. In poche parole, con questo inghippo creato dal Governo Monti e dalla Fornero su Inps e pensioni, il Governo Renzi si trova con un buco di almeno 9 miliardi da tappare immediatamente. Ci riuscirà? #Mario Monti #Matteo Renzi