Dopo aver appena pubblicato i sondaggi regionali 2015 Ipr Marketing e Tecnè, riguardanti gli scenari politici per le elezioni in Veneto, Campania e Liguria, in questo articolo andiamo a passare in rassegna le intenzioni di voto degli stessi due istituti, concernenti però i sondaggi elettorali che ci illustrano le previsioni dei consensi ai principali 7 partiti, se si votasse alla Camera per le elezioni Politiche.

Ultimi sondaggi elettorali Ipr e Tecnè a confronto: in grande recupero il Movimento 5 Stelle sul PD

Diciamo subito che il 'chi sale e chi scende' che indicheremo sulle stime elettorali, si riferiscono alle rilevazioni di entrambi i sondaggisti risalenti a inizio aprile, per cui le variazioni sono calcolate nell'arco di circa 40 giorni.

Pubblicità
Pubblicità

Unico comune denominatore, il recupero di circa 5 punti da parte del #M5S sul #Pd, e la Lega Nord che pur segnalata davanti a Forza Italia, lo è con un margine abbastanza ridotto. Infine SEL che perde 1 punto secco.

Intenzioni di voto Tecnè maggio 2015

Il PD è quotato al 35,0%, in calo del 2,5%. Di contro il M5S guadagna il 3,0% e sale al 22,5%, forbice che resta ancora ampia ma notevolmente ridotta a maggio rispetto al mese di aprile, e che non lascia dubbi sul fatto che ci sono alte probabilità di andare al ballottaggio al 2° turno per queste due forze politiche. Infatti la Lega Nord è molto lontana con il 14,0%, in crescita appena dello 0,5%. Aumenta i suoi consensi di mezzo punto anche Forza Italia che viene stimata al 13,0%. Sopra la soglia di sbarramento prevista dalla legge elettorale Italicum gli altri 3 partiti minori.

Pubblicità

SEL perde 1 punto e scende al 4,0%, salgono dello 0,5% e arrivano al 3,5% Area Popolare (NCD+UDC) e Fratelli d'Italia-An.

Intenzioni di voto Ipr Marketing maggio 2015

Qui il calo del PD è contenuto nella misura dello 0,5% che lo pone comunque sullo stesso livello o quasi del precedente sondaggio elettorale, la stima è del 35,5%. Ancora maggiore però la crescita del M5S indicata nella misura del 4,0%, il partito di Grillo sale così al 23,0%: anche in questo caso le percentuali sono molto simili. Stavolta la Lega Nord viene data in calo di mezzo punto che fa scendere il partito di Salvini al 13,0%. Si avvicina invece Forza Italia al 12,5%, in crescita di 1 punto percentuale. Vengono segnalate tutte in calo di consensi le altre tre forze politiche minori. SEL al 3,5% cede l'1,0%, stesso consenso per FDI-AN, che invece registra un calo dello 0,5%. Ma la grande differenza con i sondaggi elettorali Tecnè, è che l'alleanza Nuovo Centrodestra - Unione di Centro con il 2,5% non raggiunge la soglia di sbarramento, proprio perché in calo di mezzo punto. Restate sempre aggiornati con tutti i sondaggi politici elettorali nazionali e regionali, andando sul tasto segui posto vicino al titolo della news. Ricordiamo che venerdì 15/05/2015 parte il divieto di divulgazione delle intenzioni di voto fino al voto del 31 maggio. #Sondaggi politici