Fra poche settimane i cittadini pugliesi saranno chiamati alle urne per le elezioni regionali 2015. In Puglia, così come in altre sei regioni d'Italia, si andrà a votare per rinnovare la giunta e il governatore. Chi succederà a Nichi Vendola? Lo scopriremo il 31 maggio 2015, ma stando alle ultime rilevazioni sulle intenzioni di voto della gente del posto, parrebbe scontato il risultato. La spaccatura del centrodestra ha spianato la strada al Partito Democratico. Il candidato del centrosinistra, infatti, ha preso un largo vantaggio sui propri rivali e nonostante manchi meno di un mese alla tornata elettorale, parrebbe aver chiuso i giochi in partenza.

Pubblicità
Pubblicità

Ovviamente bisognerà attendere la conferma ai seggi elettorali, ma raramente si sono visti ribaltamenti in situazioni simili. Non essendoci un testa a testa, difficilmente avremo sorprese, ma mai dire mai nella vita. Nell'attesa di scoprire chi sarà il nuovo governatore della regione Puglia, andiamo ad analizzare gli ultimi sondaggi elettorali pubblicati qualche giorno fa da Scenaripolitici.it.

Sondaggi politici elettorali: PD doppia Forza Italia in Puglia

Il favorito numero uno nella regione pugliese per le prossime elezioni è Michele Emiliano, ex sindaco di Bari, che con il 42% inizia a prender sempre più convinzione di succedere a Nichi Vendola. Il candidato sostenuto da Partito Democratico, Sel e altre liste del Csx, nonostante abbia perso il 3% rispetto alle rilevazioni di inizio aprile, mantiene venti punti di vantaggio sul primo inseguitore. Francesco Schittulli, fittiano appoggiato da Fratelli d'Italia, Udc, e Ncd, vanta il 22,5% delle intenzioni di voto ed è il principale antagonista di Emiliano. La spaccatura del Cdx ha influito molto, dato che un mese fa la sua percentuale si attestava al 35,5%. Terza piazza per Antonella Laricchia del Movimento 5 Stelle con il 17,5%, mentre con il 16% troviamo Adriana Poli Bortone, sempre del centrodestra, ma appoggiata da Forza Italia e Noi con Salvini. Chiude, in ultima posizione con appena il 2%, Riccardo Rossi de L'Altra Puglia. Per quanto concerne l'affluenza alle urne stimata, si parla del 49%. Se il centrodestra non unirà le forze, difficilmente avremo una partita alle elezioni regionali 2015, con il PD largamente favorito. #Elezioni politiche #Sondaggi politici