Ancora 48 ore, venerdì 15 maggio 2015 è l'ultima data utile per la pubblicazione dei sondaggi elettorali politici sia nazionali che regionali. Vediamo dunque quali sono gli scenari politici che riguardano le elezioni regionali in Liguria secondo le intenzioni di voto del sito SP e in Campania e Veneto con gli ultimi sondaggi elettorali Euromedia, si tratta delle tre regioni in cui si vota il 31/05, il cui risultato è più in bilico, anche se vedremo come l'ultima citata sembra aver trovato il futuro governatore.

Sondaggi Regionali Liguria al 14/05/2015

Le ultime intenzioni di voto sono state elaborate e pubblicate dal sito scenari politici, secondo le quali c'è solo mezzo punto di differenza nei consensi, tra la candidata di centrosinistra PD, Raffaella Paita stimata al 29,5%, e il candidato FI Giovanni Toti sostenuto dal centrodestra, che è indicato al 29,0%.

Pubblicità
Pubblicità

A seguire sembra andare verso un ottimo risultato la candidata del M5S Alice Salvatore, stimata al 23,5%. Importante il dato di Luca Pastorino che viene appoggiato da Rete a sinistra, e dalla minoranza Dem rappresentata soprattutto da Civati e Cuperlo, inoltre da SEL.

Chi sale e chi scende? Rispetto all'esito dei sondaggi elettorali risalenti a 15 giorni fa, perdono 1 punto Paita e Toti, guadagna il 2% Salvatore del M5S, perde 2 punti Pastorino, il cui elettorato potrebbe contribuire ad una eventuale sconfitta della candidata renziana Paita a favore del forzista Toti. Qui potrete trovare anche le intenzioni di voto degli istituti Ipr e Tecnè. A seguire Enrico Musso di Liguria Libera con il 2,5%, e Bruno Antonio di Altra Liguria al 2,4%, Altri 0,9%.

Sondaggi elezioni 2015 Campania e Veneto ad oggi 14/05

Alessandra Ghisleri non si sbilancia molto con le percentuali calcolate dall'istituto Euromedia.

Pubblicità

Nella regione Campania il candidato di centrosinistra Vincenzo De Luca del PD, è stimato nella forbice 36,2 - 40,4. Stefano Caldoro governatore uscente di centrodestra al 33,4 - 37,6, terza Valeria Ciarambino M5S tra il 17,7 - 21,1. Molto più indietro Salvatore Vozza di SEL (3,9 - 5,7), ed Esposito di Mo! Lista Civica (1,4 - 2,6). Il potenziale elettorale delle coalizioni è però diverso, la coalizione di CSX con una forbice 37,2 - 41,4%, dunque maggiore di quella del candidato sostenuto De Luca, mentre la coalizione che sostiene Caldoro di Forza Italia, viaggia tra il 32,2 - 36,4.

Concludiamo con i sondaggi regionali Veneto sempre dell'istituto Euromedia. Non ci sono più dubbi, la regione sarà consegnata molto probabilmente ancora a Luca Zaia della Lega Nord e sostenuto da tutto il centrodestra che è stimato tra il 42,0 - 46,4, contro Alessandra Moretti del PD indicata tra il 32,8 - 37,0. Per il terzo posto, in lizza Flavio Tosi (10,3 - 13,1) e Jacopo Berti M5S (6,4 - 8,8).

Come tutti i sondaggi elettorali, anche quelli regionali mostrano divergenze tra i committenti, solo il voto del 31 maggio 2015 scioglierà l'incertezza in Liguria e in Campania, mentre anche altrove il Veneto sembra essere assegnato a Zaia.

Pubblicità

#Sondaggi politici #Elezioni Amministrative