Tutto fermo per i sondaggi regionali 2015: come è noto, infatti, dal 16 maggio non è più possibile pubblicarli. Si tratta di un divieto, che in altri Paesi europei è inesistente o estremamente limitato rispetto all’Italia, che impone alle testate giornalistiche di non diffondere le intenzioni di voto, sostanzialmente per non indirizzare le elezioni in un senso piuttosto che in un altro. Tutto ok fino a pochi anni fa anche se, con l’arrivo del web, la musica è cambiata decisamente e, grazie alla fantasia, sono nate le “corse clandestine”. L’idea originale è di Andrea Mancia e Simone Bressan, due blogger che hanno lanciato l’idea dapprima sul sito Nota Politica: a loro, sia per le politiche che per le europee, si era accodato il sito Youtrend ed una serie di altri blog minori che hanno inventato diverse varianti. 

Corse clandestine 2015, ultimi sondaggi regionali: qual è il cavallo vincente?

Mancia e Bressan non sono stati a guardare in occasione delle elezioni di quest’anno ed hanno continuato, nel corso della tradizione, dal loro nuovo progetto Seitrezero.it. Le descrizioni delle corse clandestine, che si svolgono in ippodromi localizzati nelle regioni chiamate al voto, vedono la corsa di diversi cavalli, ognuno dei quali è riconducibile ad un leader.

Pubblicità
Pubblicità

Fan Faron è Matteo Renzi mentre Berlesque è Silvio Berlusconi. Le scuderie, invece, rappresentano i partiti. Il PD, per esempio, è Fan Idole mentre Varenne è Forza Italia, simpaticamente definito in un articolo “ormai ex-Varenne”; Igor Brick, invece, è il Movimento 5 Stelle e Groom De Bootz è la Lega Nord. Lo scorso anno, in occasione delle europee, nei vari ippodromi non si realizzò il clamoroso exploit del cavallo risultato poi più forte: si tratta pur sempre di sondaggi, sebbene sotto mentite spoglie.

Ovviamente Blasting News non diffonde i sondaggi per le elezioni regionali 2015, adempiendo a quanto prescrive la legge. Certo è che oggi, con il web, appare sempre più difficile il mantenimento di un divieto piuttosto arcaico rispetto all’evoluzione dei tempi. Mancano solo pochi giorni e, conclusa l’ultima corsa clandestina, sapremo quale cavallo taglierà per prima il traguardo il prossimo 31 maggio.

Pubblicità

#Sondaggi politici #Elezioni Amministrative