E' iniziata a partire dalle ore 15 l'apertura delle schede dei quarantuno seggi del Comune di Augusta, dove il corpo elettorale composto da 32.129 elettori è stato chiamato a scegliere il primo cittadino tra Nicky Paci e Cettina Di Pietro.

Cettina Di Pietro, la candidata grillina del #M5S, è il nuovo Sindaco di Augusta con circa il 75% delle preferenze e si prepara ad amministrare la città megarese con una maggioranza consiliare composta tutta da consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle (Pino Pisani, Sara Marturana, Marco Patti, Nilo Settipani, Pina Mauro, Marilena Russo, Uccio Blanco, Mauro Caruso, Letizia Ranno, Silvana Danieli, Roberta Suppo, Mary Giovanniello, Teo Paratore, Manuela Toriello, Luciana Fichera, Giacomo Casole, Vittorio Meli, Orazio Esposito). Cettina Di Pietro nominerà una Giunta comunale di assessori così composta: Giuseppe Pisani, Giuseppe Schermi, Roberta Suppo, Nicolò Caramagno, Maria Francesca Giovanniello, Giuseppina Sirena. Si tratta di assessori provenienti dalla stessa lista al Consiglio comunale del M5S, per cui automaticamente scorreranno gli eletti di altri sei posti.

Già i primi dati emersi nel corso dello spoglio hanno dato in testa Cettina Di Pietro, L'avvocato penalista scelto dal Movimento 5 Stelle per la poltrona più alta di Palazzo San Biagio ricoprirà il ruolo di primo cittadino megarese, affrontando le tante responsabilità e difficoltà legate ad un Comune che per oltre due anni è stato sciolto per presunte infiltrazioni mafiose. 

Affluenza intorno al 60%. 

Questa la minoranza consiliare composta da dodici consiglieri: Tu Territorio Unito 2 (Irene Sauro, Salvatore Aviello), Attivamente 2 (Biagio Tribulato, Angelo Pasqua), Con Totis 2 (Alfredo Beneventano Del Bosco, Francesco Lisitano), CambiAugusta 1 (Peppe Di Mare), Civico 89 1 (Enzo Canigiula), Noi 1 (Marco Niciforo), Nessun Dorma 1 (Alessandro Tripoli), Partito Democratico 1 (Giancarlo Triberio), Sicilia Democratica 1 (Salvatore Errante).

Da sottolineare il clima molto avvelenato durante il corso della campagna per il ballottaggio. Obiettivo prioritario del futuro Sindaco sarà certamente quello di riportare la coesione sociale in questa città. #Pd #Elezioni Amministrative