Il premier italiano Matteo Renzi ha minacciato di indurire le politiche sull'immigrazione in Italia. L'Europa non si è mostrata collaborativa nella gestione dell'emergenza degli immigrati che da venerdì sono fermi a Ventimiglia in attesa di attraversare la frontiera italo-francese. Il ministro degli Interni, Angelino Alfano, ha annunciato che "l'Italia cambierà atteggiamento" nei confronti di "un'Europa egoista".

Renzi ha spiegato in un'intervista pubblicata ieri sul Corriere della Sera che ha in mente un "piano B" per affrontare la situazione. Saranno concessi permessi temporanei agli immigranti per la libera circolazione nello spazio Schengen.

Pubblicità
Pubblicità

Ancora non ci sono state conferme e non si sa se il programma sarà presentato al vertice dell'#Unione Europea del 25 e 26 giugno. Molto probabilmente verranno apportate modifiche alla legge sull'asilo politico. "Dobbiamo cambiare i principi del Trattato di Dublino II", ha affermato Renzi, perché è "insufficiente" e "quasi una provocazione" la proposta di inviare circa 24mila richieste di asilo di siriani ed eritrei dall'Italia agli Stati membri dell'Unione Europea. #Esteri