'Lo so che c'è gente che vorrebbe spianarmi e approfittare del risultato di queste elezioni Amministrative per farlo' ha dichiarato il Presidente del Consiglio, #Matteo Renzi, 'ma mi dispiace per loro perchè vinceremo anche questa battaglia'. 

Il Premier indossa, ancora una volta, l'armatura del guerriero e con il suo scudo cerca di parare i colpi di chi lo vorrebbe abbattere: Renzi sa benissimo, però, che la situazione è particolarmente delicata, a cominciare dai precari equilibri in cui si trova la riforma della #Scuola in #Senato.

Riforma scuola Renzi: in arrivo lo stop al DDL e alle assunzioni?

Proprio per oggi è attesa la votazione in Commissione Bilancio che dovrà esprimere il proprio parere sugli emendamenti che sono stati proposti: se non ci saranno sorprese, vorrà dire che il Nuovo Centro Destra, almeno per il momento, non ha intenzione di mettere il bastone tra le ruote.

Pubblicità
Pubblicità

Attenzione, però, perchè poi arriverà anche il voto in Commissione Cultura e qui la maggioranza del PD potrebbe cadere nuovamente visto che, in teoria, dovrebbero mancare i numeri: Andrea Marcucci, presidente 'renziano' della commissione, ha dichiarato che l'intenzione sarà quella di trattare fino alla fine, ma se non si arriverà ad un accordo 'non andremo avanti'. 

Se tutto ciò si dovrebbe verificare, allora sarà 'stop alla riforma' con buona pace, naturalmente, per i centomila docenti che avrebbero dovuto firmare il loro contratto di assunzione il prossimo mese di settembre.

DDL Buona Scuola, Renzi e la minoranza di sinistra: 'Proprio una bella vittoria per loro'

La minoranza di sinistra vorrebbe votare solo quel provvedimento, Renzi non cederà, perchè quando c'è la guerra, bisogna fare la guerra e assumersi le proprie responsabilità. 

Nei giorni scorsi vi avevamo parlato del piano del Presidente del Consiglio, quello di scaricare interamente la colpa ai 'dissidenti e ai ribelli' ed uscirsene fuori dalla questione senza rompersi nemmeno un ossicino.

Pubblicità

'Sarebbero dei pazzi irresponsabili - ha continuato a ripetere Renzi ai suoi collaboratori - Se la riforma sulla scuola verrà rinviata, centomila persone non verranno assunte a settembre per colpa della minoranza del Partito Democratico. E non dimentichiamo di ringraziare anche i sindacati: proprio una bella vittoria per loro'.