Eccoci con le intenzioni di voto ai partiti politici, che riportano gli ultimi sondaggi elettorali giunti ad oggi 24 giugno 2015. I dati sono stati resi noti da tre istituti: Ipsos per il Corriere della Sera, Euromedia per Ballarò e Piepoli per Ansa. Entriamo nel dettaglio con le percentuali di consensi a confronto, anticipando che pare mettere tutti d'accordo l'evidenza di un #Pd in calo, e di un #M5S in rialzo. 

Sondaggi politici elettorali ad oggi 24 giugno 2015

Intenzioni di voto Ipsos: il PD è stimato al 31,5%, il dato post europee più basso registrato dai sondaggi elettorali di tutti gli istituti. Rispetto all'ultima rilevazione di 12 giorni fa, il calo è pari allo 0,8%.

Pubblicità
Pubblicità

Il M5S cresce addirittura del 2,5% in meno di 2 settimane e sale al 27,5%, un dato superiore a quello reale ottenuto alle Politiche 2013. La Lega Nord con il 14,7% perde lo 0,1%, quasi stabile dunque. Forza Italia comincia a riprendersi facendo registrare un aumento di consensi dello 0,4%, e arrivando al 12,4%. Non c'è il dato di SEL che l'ultima volta era indicato al 3,1%, bensì viene indicato assieme a PRC, per una previsione elettorale del 4,4%. In calo Fratelli d'Italia-An dello 0,4%, che scende al 4,2%. Area Popolare (Ncd-Udc) al 4,3%, cresce dello 0,3%.

Intenzioni di voto Euromedia: La forbice tra Partito Democratico e Movimento 5 Stelle messa a confronto con quella segnalata da Ipsos, è nettamente più ampia, si va dai 4 ai 10,5 punti percentuali. Tuttavia, anche secondo i sondaggi elettorali Euromedia, il PD continua a perdere consensi, precisamente dell'1,0% fino a scendere al 33,0%.

Pubblicità

Cresce invece di 1 punto il M5S che sale al 22,5%. Lieve flessione per la Lega Nord che passa dal 14,9% al 14,7% attuale, mentre Forza Italia prende mezzo punto e con il 13,7% si riavvicina alla leadership di centrodestra. FDI-AN stabile al 4,1%, SEL al 3,8% è in calo dello 0,1%, stabile anche altri di centrosinistra, ovvero Civati con Possibile e Landini con Coalizione Sociale, stima pari al 3,8%. L'alleanza NCD-UDC è indicata appena al 2,7%, in discesa dello 0,1% e quindi sotto la soglia di sbarramento. 

Intenzioni di voto Piepoli: Stima più alta per il PD e gap maggiore tra i partiti di Renzi e Grillo. Il Partito Democratico è indicato al 34,5% e il M5S al 23,0%, ma è da sottolineare che come nei 2 precedenti #Sondaggi politici, il PD scende (-1%) e il Movimento 5 Stelle sale (+1%). Nessuna variazione percentuale nei consensi delle altre forze politiche. La Lega Nord è ferma al 16,5% e resta ampiamente davanti a Forza Italia stimata all'11,0%. Fratelli d'Italia resta al 4,0%, SEL al 3,5%, Area Popolare al 2,5%, anche qui sotto la soglia di sbarramento.