Gli ultimi sondaggi elettorali e politici dell'istituto Ixè non hanno restituito soltanto l'analisi delle intenzioni di voto degli italiani, ma hanno cercato di raccontare qual è la posizione degli italiani nei confronti di alcuni grandi problemi, come quello della corruzione e di Mafia Capitale, e quello dell'immigrazione. I sondaggi elettorali parlano ancora di calo netto per il #Pd, così come di crescita per #M5S e Lega Nord, insomma in linea con i trend delle ultime settimane; mentre i #Sondaggi politici riveleranno alcune sorprese: la maggioranza relativa dei romani voterebbe un candidato del PD, mentre "soltanto" 3 italiani su 10 ritengono che bisognerebbe avere un atteggiamento di maggiore chiusura verso lo sbarco dei migranti.

Pubblicità
Pubblicità

Calo PD, crescita M5S e Lega Nord: sondaggi elettorali e politici

I dati dei sondaggi elettorali e politici Ixè sono piuttosto chiari: il PD di Matteo Renzi perde, rispetto alle precedenti rilevazioni di una settimana fa, l'1,8%, passando dal 35,6% al 33,8%. Le motivazioni sono varie, gli scontri interni al partito, le vicende di corruzione, l'atteggiamento autoritario del premier sulla scuola e altre questioni. Sempre seguendo i trend delle ultime settimane, continua la crescita del M5S, che guadagna circa un punto percentuale e arriva al 21,7%, e della Lega Nord, che passa dal 15,1% al 15,9%. Forza Italia, invece, mantiene ma il trend è comunque calante di uno 0,1%: il partito di Berlusconi si assesta al 9,9%, sotto la soglia psicologica del 10%. SEL cala al 4,2%, perdendo lo 0,4%, e FdI cala al 4,2%, perdendo a suo volta lo 0,2%.

Pubblicità

Il Nuovo Centro Destra si ferma al 2,7%, in leggera crescita, ma sempre al di sotto della soglia di sbarramento.

Immigrazione e Roma: sondaggi elettorali e politici

L'istituto Ixè ha cercato di tastare il polso della situazione anche su altre vicende che coinvolgono il paese. Questi sondaggi elettorali e politici, dunque, raccontano un'Italia che forse non ci si aspetterebbe: sul fronte immigrazione, il 56% degli italiani offrirebbe un lavoro ai richiedenti asilo, mentre il 38% non lo farebbe - dunque, la maggioranza è in favore di un'accoglienza "ordinata" ed "equilibrata"; sull'emergenza immigrazione, secondo il 68% l'Italia dovrebbe pretendere che l'Europa dia più accoglienza, mentre soltanto per il 31% il nostro paese dovrebbe assumere un atteggiamento di chiusura alla Salvini. Un risultato inaspettato, dopo lo scandalo di Mafia Capitale, anche per quanto riguarda la questione di Roma: il 26% oggi voterebbe per il PD, il 16% per il M5S, il 13% per il centrodestra - il resto, quasi metà degli intervistati, o non voterebbe o risulta essere indeciso o voterebbe altri partiti o movimenti.

È tutto con gli ultimi sondaggi elettorali e politici. Per ricevere aggiornamenti, il suggerimento è cliccare su "Segui" in alto sopra il titolo dell'articolo.