Oggi 12 giugno 2015 è uscito l'esito dei sondaggi elettorali Swg. Le intenzioni di voto evidenziano una #Lega Nord in costante aumento di consensi, sale seppur di poco il M5S, continua la discesa del #Pd, in calo Forza Italia. Balzo in avanti imprevisto dell'alleanza NCD-UDC, batosta per SEL, tiene bene FDI-AN.

Sondaggi politici oggi 12 giugno 2015: le intenzioni di voto elettorali Swg

Come cambia lo scenario politico in base ai consensi che ricevono i partiti? La tendenza è in linea con il risultato del voto uscito dalle Elezioni Regionali 2015. Il PD che ha perso in quest'ultima tornata elettorale circa 2 milioni di voti, viene stimato dall'istituto Swg al 34,1%, facendo registrare un calo dello 0,9%.

Pubblicità
Pubblicità

Il M5S rallenta la sua risalita ma cresce comunque dello 0,1% e sale al 20,8%. Come considerare questi due dati?

Notoriamente i sondaggi elettorali Swg rispetto a quelli di altri istituti, hanno sempre visto una sovrastima del Partito Democratico e una sottostima del Movimento 5 Stelle. Alla luce di questo storico, vedere il PD al 34,1%, picco minimo dal voto delle europee 2014, induce a credere che il partito di Renzi sia ormai in una fase non breve di discesa nei consensi. Per quanto concerne il M5S, permangono i dubbi, se pensiamo che solo qualche giorno fa le intenzioni di voto Ipsos, stimavano il Movimento di Grillo al 25%, c'è da riflettere, anche perchè l'esempio non è un caso isolato.

La Lega Nord avanza senza freni, oggi è indicata al 16,9%, in ascesa dello 0,8%. Quanto margine di crescita ha il partito di Salvini? Difficile dirlo, se al Sud resterà con un consenso molto basso, superare il 20% sarà una mission impossible, così come appare improbabile che nei prossimi mesi riesca a raggiungere il M5S.

Pubblicità

Forza Italia viene stimata al 13,7%, qui siamo di fronte a un record. Infatti questa settimana sono stati svolti diversi sondaggi politici elettorali, con la forza politica di Berlusconi ormai divisi in varie correnti, entra in un range del 10-13%, per cui questo dato rimane nettamente sopra la media, d'altronde Swg è stato l'unico istituto a registrare il sorpasso della Lega nei confronti di FI molto tardivamente.

Tra le forze politiche minori, c'è una grande novità. Per la prima volta da diversi mesi, SEL scende sotto la soglia di sbarramento del 3% prevista dall'Italicum, perde in 7 giorni uno 0,7% che lo fa precipitare al 2,7%. Lieve rialzo di Fratelli d'Italia-An dello 0,1% che lo porta al 4,1%, infine balzo in avanti di Area Popolare che sale al 3,6%, guadagnando lo 0,6%. #Sondaggi politici