Per visitare il quirinale basterà attendere fino al 23 giugno prossimo, Mattarella lo conferma durante il suo discorso nei giardini del palazzo dove ha annunciato la novità. Nonostante la residenza del capo dello stato contenga tesori artistici di inestimabile valore, non c'è mai stata fino ad ora la possibilità di ammirare gli interni. Il palazzo del quirinale è uno di quei luoghi in cui la storia non solo è passata, ma ha lasciato il segno. Tutto ciò si potrà visitare a partire dal 23 giugno come detto da Mattarella, secondo regole precise.

Come visitare il quirinale

Per visitare il quirinale occorre prenotarsi dato che la visita sarà organizzata in gruppi guidati da volontari del touring club, giovani studenti, personale della #Presidenza della Repubblica e guide, il costo simbolico è di 1,50 euro al momento della prenotazione.

Pubblicità
Pubblicità

Cifra assolutamente irrisoria rispetto alle bellezze mozzafiato visitabili. 

Due percorsi stabiliti

Saranno due i percorsi da visitare sempre previa prenotazione, il primo di un'ora e mezza tra i saloni del quirinale ed il secondo di circa un'ora a pagamento: parte dei giardini, il museo delle carrozze, locali adibiti a museo ed altro. Infatti Mattarella ha fatto sapere che per visitare al meglio il quirinale sono stati adibiti ad aera museale alcuni spazio che precedentemente erano uffici che sono stati trasferiti in un'altra ala del palazzo. 

Quirinale, una storia che vale la pena conoscere 

Da quando venne inaugurato nel 1583 ad oggi di tempo ne è passato tanto e la storia che si è intrecciata durante tutto questo tempo è custodita all'interno delle mura del quirinale.

Pubblicità

Molti non sanno che tra il 1600 ed il 1800 era la residenza estiva del papato, ove risiedeva il pontefice. Ma nel 1870 Pio IX fu l'ultimo pontefice a risiedervi, perché successivamente passò ai Savoia fino al 1946, anno di proclamazione della Repubblica. E sarà la prima volta che si potrà visitare il quirinale grazie all'idea del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Per continuare ad essere aggiornato clicca su 'Segui' in alto a destra.  #Sergio Mattarella