Continua il dibattito sulla riforma della giustizia relativamente al tema dell'#amnistia e dell'#indulto. La situazione sembra essere entrata in una fase di stallo, dato che in Parlamento sono ferme le 4 proposte di legge che mirano a cambiare l'attuale situazione delle carceri italiane. La problematica relativa ai penitenziari italiani è sotto gli occhi di tutti con un sovraffollamento carcerario rilevante e condizioni igienico-sanitarie preoccupanti nella maggior parte delle strutture penitenziarie. In un recente articolo è stata evidenziata una situazione negativa sulla popolazione carceraria, in considerazione del fatto che 2 detenuti su 3 sono affetti da malattie più o meno gravi; situazione che dovrà essere risolta nel più breve tempo possibile dal governo Renzi.

Pubblicità
Pubblicità

In uno dei ddl è prevista anche la possibilità di utilizzare delle pene alternative proprio per contrastare le problematiche sin qui enunciate.

Mastrogiuseppe: 'Situazione insostenibile nel carcere di Trento'

Intanto, giunge notizia dal quotidiano locale trentotoday.it, di una situazione diventata insostenibile per le condizioni lavorative a cui è assoggettato il personale del carcere di Trento. La notizia è stata data da Giampaolo Mastrogiuseppe, Segretario Generale della Cgil della Regione Trentino, il quale denuncia una condizione pericolosa relativa alla carenza di personale nel penitenziario in questione. Al momento, gli addetti alla sicurezza del carcere sono 128 a fronte di tabelle organiche che richiedono 182 persone per il controllo dei detenuti.

Carenza di personale nel penitenziario di Trento

E' chiaro che questo porta a turnazioni operative molto stressanti, situazione che va avanti da molto tempo e che non consentirà a tutti i dipendenti del Ministero della Giustizia di usufruire del meritato riposo durante il periodo estivo.

Pubblicità

Il rappresentante dei sindacati, nella denuncia, evidenzia anche una seria mancanza di manutenzione e richiede, quanto prima, la presenza di un medico all'interno della struttura che possa intervenire in caso di malessere dei detenuti, evento abbastanza frequente in quest'ultimo periodo.

Vi terremo aggiornati su eventuali altre notizie che giungeranno in merito alla riforma della giustizia sul tema Indulto e Amnistia.