Duro il giudizio del sindaco di Napoli, Luigi de Magistris sulle annunciate riforme di Renzi che andrebbero a ritoccare il fisco eliminando la #Tasi. "Non ci credo che riduce le tasse, usa lo stesso frasario berlusconiano". Lapidario il primo cittadino che a margine di una conferenza stampa si intrattiene con i giornalisti per parlare della vicenda Bagnoli e della riforma del fisco. Non si risparmia de Magistris: "So solo che finora con i tagli sta strangolando le nostre comunità. Perché non si è più in grado di garantire servizi, dare risorse aggiuntive per strade, scuole, manutenzione, insomma sta facendo quello che la Troika ha fatto con il popolo greco, i suoi sono solo annunci per fargli recuperare credibilità invece è mera propaganda".

Pubblicità
Pubblicità

De Magistris ribadisce concetti che anche altri sindaci avevano espresso. Perplessità e timori per politiche fiscali che, in mancanza di misure alternative, finirebbero con il danneggiare i Comuni ai quali verrebbe sottratto un introito. "Annunci e tagli - insiste il sindaco metropolitano di Napoli - . E addirittura ulteriori tagli che si prevedono, mentre noi in queste ore dobbiamo approvare bilanci in condizioni di estrema difficoltà". #Matteo Renzi #Politica Napoli