Siamo entrati nella terza decade di luglio, e i sondaggi politici degli ultimi giorni evidenziano ancora una crescita da parte del Movimento 5 Stelle. Il Partito Democratico, invece, per qualche istituto fa registrare un lieve rialzo, mentre per qualcun altro è ancora in fase calante. Quest’oggi andremo ad analizzare la situazione in quest’ultimo scorcio del mese, nel quale ad essere in calo è anche Forza Italia, ormai lontano dai fasti di un tempo.

Complessivamente, però, il centrodestra non è lontano dal centrosinistra, grazie (in particolare) alla Lega Nord, che dopo le elezioni regionali dello scorso maggio ha avuto una netta crescita, anche se ora sembra essersi stabilizzata.

Pubblicità
Pubblicità



Sondaggio elettorale di SWG, riprende fiato il PD

Ad una settimana dall’ultima rilevazione, l’istituto SWG ha pubblicato le ultime intenzioni di voto degli italianiMatteo Renzi puo' tirare un sospiro di sollievo guardando i dati. Infatti, il suo #Pd fa segnare di nuovo un segno positivo, passando dal 34% al 34,6% in appena sette giorni. Rimette, così, a debita distanza Beppe Grillo e il suo #M5S, che ora si attesta con una decina di punti percentuali in meno del partito di Governo.

I grillini sono comunque in crescita, e sono passati dal 23,8% al 24,4%. Perde qualcosa la Lega Nord (-0,5%), che ora si attesta al 15%, mentre è ancora maggiore la perdita di Forza Italia (-0,7%), che si trova al 12,1%. Nell’area di Governo, abbiamo Ncd al 3,6% (+0,6%) e altri partiti allo 0,8%. All’opposizione, invece, c’è Fratelli d’Italia al 3,8% (-0,1%), oltre a Sel che si attesta al 2,1% (-0,1%) e Rifondazione Comunista all’1,3% (-0,1%).

Pubblicità

Troviamo, infine, i Verdi allo 0,6% (-0,1%) e gli altri partiti all’1,7%.

#Sondaggi politici

Sondaggio elettorale di Datamedia, cresce ancora il M5S

L’istituto di ricerche Datamedia ha pubblicato gli ultimi sondaggi politici che mostrano la situazione in Italia. Al contrario di quanto visto poc’anzi, qui il Partito Democratico continua a scendere, mentre a far segnare un dato positivo sono sia il Movimento 5 Stelle, che i partiti di Matteo Salvini e Angelino Alfano. Scopriamo meglio nel dettaglio le intenzioni di voto dei cittadini italiani. Il PD è sempre il primo partito con il 33,7%, ma fa registrare un -0,2% rispetto alla settimana scorsa. La forbice con Beppe Grillo si accorcia di nuovo, con i grillini attestati al 22,9% (+0,3%). Guadagna uno 0,1% la Lega Nord, che ora si trova al 15,5%, così come l’area popolare di Ncd-Udc, che riprende a salire portandosi al 2,7%. Un lieve calo (-0,2%) lo fa registrare Silvio Berlusconi, attestato al 12%, mentre FdI-AN si trova al 4% (-0,1%). Stabile il partito di Nichi Vendola, che viene attestato al 3,9%, mentre gli altri partiti sono al 5,3%.