Diversamente da quanto si potesse pensare nonostante il periodo delle vacanze estive, eccoci ancora con gli ultimi sondaggi elettorali. Oggi 24 luglio 2015, vi presentiamo le ultime intenzioni di voto da parte di 3 istituti che metteremo a confronto. Per quanto concerne Datamedia e Piepoli, qualche divergenza sul trend del #Pd nell'ultima settimana, stabile o in rialzo il #M5S, non cresce la Lega Nord, decisamente in ribasso Forza Italia. Pressoché stabili SEL, FDI-AN e Area Popolare (Ncd-Udc). Abbiamo però preso in considerazione anche la tendenza degli ultimi 2 mesi dei principali sette partiti politici, attenendoci in questo caso al sondaggio politico elettorale Emg La7 che ci presenta anche un interessante risultato su un eventuale ballottaggio fra Partito Democratico e Movimento 5 Stelle.

Pubblicità
Pubblicità

Sondaggi elettorali al 24 luglio 2015: 3 istituti a confronto

Partiamo con i #Sondaggi politici elettorali Datamedia, resi noti appena ieri. Il PD con il 33.5% scende dello 0,1%. Cresce dello 0,4% il M5S che sale al 23,3%. Ferma al palo la Lega Nord al 15,5%, Forza Italia con l'11,8% registra un calo dello 0,2%. Stabile Fratelli d'Italia-An al 4,0%, perdono lo 0,1% SEL al 3,8% e Ncd-Udc al 2,6%.

Secondo le intenzioni di voto Piepoli, risalenti a martedì scorso, il PD viene stimato in egual modo al precedente sondaggio politico elettorale, ovvero al 33,5%, ma in questo caso nell'arco degli stessi 7 giorni, viene indicato un aumento dei consensi dell'1,0%. Il M5S risulta stabile al 24,5% mentre la Lega Nord perde mezzo punto percentuale e scende al 16,0%.

Pubblicità

Forza Italia è stimato al 10,5%, in calo dello 0,5%. Tutto invariato per Fratelli d'Italia al 4,0%, SEL al 3,5%, e anche qui sotto la soglia di sbarramento NCD-UDC al 2,5%.

Passiamo agli ultimi sondaggi elettorali Emg La7 di qualche giorno fa. Il PD è stimato decisamente più basso al 31,9%, in due mesi ha lasciato per strada l'1,9%. Al contrario in grande ascesa il M5S che con il 25,4%, guadagna il 2,4%. Risale la Lega Nord al 15,8%, in crescita dello 0,3%. Crolla Forza Italia dello 0,8%, scendendo all'11,6%. In ribasso le quotazioni di Fdi-An (-0,3%) e SEL (-0,2%), rispettivamente al 4,4% e al 3,8%. Ben diversa la stima di Area Popolare che qui è pari al 4,0%, in rialzo dello 0,4%, dato molto più alto rispetto alle intenzioni di voto Datamedia e Piepoli.

I sondaggi politici elettorali Emg La7, hanno preso in considerazione l'esito del ballottaggio tra le due forze politiche maggiori, così come previsto dalla legge elettorale Italicum. Ad oggi lo vincerebbe il Partito Democratico con il 54,5%, contro il 45,5% del Movimento 5 Stelle. Se il risultato previsto non sorprende, visto che già nei mesi passati il partito di Renzi ne è uscito sempre vincitore da questo testa a testa ipotetico in quanto previsione elettorale, c'è da riflettere sul fatto che il PD perde il 2,9% e il M5S invece lo guadagna.

Restate sempre aggiornati con gli ultimi sondaggi elettorali, e commentate se vi fa piacere.