Crollo PD, in ascesa il Movimento Cinque Stelle. Un'estate che non si annuncia nient'affatto tranquilla per il Presidente del Consiglio, #Matteo Renzi, che, nonostante prosegui imperterrito ad andare avanti con il suo programma di riforme, allo stesso modo continua a perdere consensi elettorali tra i cittadini italiani. La sua pericolosa parabola discendente, insieme al Partito Democratico, è a dir poco clamorosa se pensiamo al risultato delle Europee del maggio 2014 dove il suo dominio si dimostrò persino imbarazzante. 
Le promesse di abbassare o addirittura eliminare alcune delle tasse più indigeste agli italiani, fatte sabato scorso all'Expo di Milano durante l'assemblea del Partito Democratico, non hanno avuto l'effetto sperato dal premier che si vede avvicinare, sempre più pericolosamente, dal Movimento Cinque Stelle.

News 21 luglio, ultimi sondaggi politici elettorali EMG: PD ancora giù, M5S in forte ascesa

Ci riferiamo questa volta ai dati relativi al sondaggio politico elettorale EMG, resi noti ieri sera dal giornalista Enrico Mentana durante il telegiornale in onda su LA7. Il Partito Democratico si attesta al 31,9 per cento dei consensi con una diminuzione dell'1,9 per cento, rispetto al precedente sondaggio EMG del 31 maggio scorso; viceversa il Movimento Cinque Stelle guadagna il 2,4 per cento, portandosi dal 23% al 25,4%.
Leggera risalita anche per la Lega Nord di Matteo Salvini che incrementa i propri consensi dello 0,3 per cento, passando dal 15,5 al 15,8 per cento; nuova flessione, invece, per Forza Italia che perde lo 0,8 per cento, attestandosi all'11,6 per cento. Quinto partito in Italia, Fratelli d'Italia/Alleanza Nazionale con il 4,4 per cento, mentre al 4% troviamo NCD/UDC/AP che precede di pochissimo Sinistra, Ecologia e Libertà al 3,8 per cento.

Sondaggi elettorali: quale futuro scenario politico nei prossimi mesi?

Quale scenario politico potrebbe avanzare nei prossimi mesi? La caduta del governo Renzi si sta avvicinando inesorabilmente e, a questo punto, possiamo prevedere che le elezioni Comunali del 2016 potrebbero rappresentare, salvo clamorose inversioni di tendenza, la 'Waterloo' dell'attuale premier. Se da una parte, è logico aspettarsi una possibile alleanza Berlusconi-Salvini, dall'altra con l'Italicum, potrebbe succedere di tutto, visto che il Movimento Cinque Stelle è fortissimo nei ballottaggi. Un'altra ipotesi (inquietante) potrebbe essere rappresentata dall'avvento di un nuovo governo tecnico, sulla falsa riga del precedente esecutivo affidato a Mario Monti...
#Sondaggi politici #M5S